Fabiana Pastorino, Miss Italia Curvy 2016, il Deepnude ha violato la sua intimità

Fabiana Pastorino
Fabiana Pastorino

Fabiana Pastorino diventa vittima del deepnude e questa storia le sconvolge la vita in maniera molo negativa

Fabiana Pastorino, Miss Italia curvy 2016 è finita vittima del fenomeno del deepnude. In pratica, è stato costruito con l’aiuto dell’intelligenza artificiale, un video in cui la bella 21 enne posa nuda ma in realtà non ha mai girato scene del genere.

E’ stata ospite in una trasmissione di Raiuno ed ha raccontato la sua storia e come questo tipo di episodio le ha cambiato la vita in senso negativo. Infatti, si è sentita come violentata e ha voluto raccontare a tutti quello che è accaduto. L’influencer di Genova, che è originaria della Puglia, ovvero di Maruggio in provincia di Taranto, vuole raccontare questo brutto fenomeno.

Il deepnude può essere fatto anche semplicemente con ‘applicazione che spoglia le donne che hanno delle foto, creando un nudo fake che causa gravi danni di immagine alle persone che finiscono nel mirino degli hacker. La donna aveva già denunciato quanto era accaduto in una nota trasmissione d’inchiesta e ora ho voluto nuovamente raccontare la sua storia. Lo scopo è quello di mettere in guardia da fenomeni di questo genere.

Il deepnude di Fabiana Pastorino

La miss italiana curvy Fabiana Pastorino, è un personaggio molto famoso e popolare, però ovviamente ha una sua vita privata che voleva lasciare tale. Quando sono state pubblicate queste foto che lei in realtà non aveva mai fatto, è stato per la 21 enne un duro colpo.

Si è sentita come la violentata e si tratta di un evento che l’ha segnata profondamente. Si è sentita una vittima e soprattutto, quando sono iniziati i commenti non poco carini nei suoi confronti è stato per lei un pugno in pieno viso. Una storia da dimenticare, ma non è facile!

Un fenomeno da debellare

Il deepnude è un fenomeno che ha colpito molti personaggi popolari e famosi, ma talvolta anche persone comuni. Addirittura in alcuni casi compaiono foto di ragazzine che vengono spogliate grazie a questi programmi di intelligenza artificiale.

Un fenomeno che bisogna assolutamente fermare e per cui Fabiana Pastorino si è fatta portavoce di denunce. Bisogna iniziare a formare anche i giornalisti su tale tema e sensibilizzare sui social in merito al deepfake e al deepnude. L’obiettivo è cercare di non far diffondere notizie che potrebbero rovinare la vita delle persone famose e non!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!