Morte Annamaria Sorrentino: cosa sappiamo di certo al momento?

Luisa, sorella di Annamaria Sorrentino, ha ultimamente rilasciato nuove dichiarazioni rese note dal settimanale Giallo. La donna ha spiegato come non si meravigli del fatto che il cognato Paolo Foresta, marito di Annamaria, sia attualmente indagato per omicidio.

Del resto, lei e la sua famiglia lo dicono da mesi che è Paolo il responsabile della morte della 29enne. Nonostante la situazione di lutto e dolore, la famiglia di Annamaria è soddisfatta per il primo passo compiuto in questa tanto orribile quanto misteriosa vicenda.

Sempre secondo la sorella di Annamaria Sorrentino, anche le altre persone presenti nella casa di Vibo Valentia (la stessa da cui l’ex Miss Campania ha perso la vita cadendo da un balcone) sono in qualche modo complici di Paolo.

Foresta e i suoi amici avrebbero avuto intenzione di far passare Annamaria per una donna depressa, desiderosa di farla finita. Luisa smentisce un simile ritratto della sorella, da sempre dipinta dai familiari come una ragazza energica, contraddistinta da una gran voglia di vivere.

Annamaria Sorrentino: una morte misteriosa

Annamaria Sorrentino era una giovane donna residente nel napoletano. Aveva una bellezza rara, la stessa che la portò a vincere diversi concorsi di bellezza. Era sordomuta, ma quello che molti potrebbero considerare un handicap non ha impedito alla giovane di vivere normalmente godendo di tutte le gioie che la vita può offrire, dalla carriera all’amore.

La breve esistenza di Annamaria è terminata la scorsa estate nel corso di una vacanza in Calabria. Annamaria Sorrentino è caduta dal balcone di una casa presa in affitto a Parghelia (Vibo Valentia) dove lei, suo marito Paolo e un gruppo di amici avevano deciso di passare le vacanze. La morte di Annamaria risale al 16 agosto 2019.

Nell’abitazione estiva occupata dalla donna, dal marito e dai loro amici (tutti non udenti) sarebbe scoppiata una lite violenta, si dice, a causa di un presunto tradimento di Annamaria con un altro componente del gruppo.

L’ex Miss Campania sarebbe morta al culmine della sfuriata, cadendo dal secondo piano. Un volo terribile che non ha lasciato speranze di sopravvivenza alla 29enne che è deceduta in ospedale dopo due giorni di agonia.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!