Nadia Toffa, a cinque mesi dalla sua morte il nuovo annucio della madre Margherita: ‘Ce ne sono altri…’

Nadia Toffa
Nadia Toffa

Le iniziative della Fondazione Nadia Toffa

Sono passati poco più di cinque mesi da quel 13 agosto 2019, giorno in cui Nadia Toffa è volata in cielo. Purtroppo la grande guerriera non è riuscita a vincere la battaglia più importante della sua vita: sconfiggere un male al cervello.

In queste settimane, dopo la sua scomparsa sono accadute diverse cose positive grazie alla grinta e determinazione di Margherita Rebuffoni, madre della giornalista bresciana, e della sua famiglia.

Infatti è uscito il libro ‘Non fate i bravi’ che contiene alcuni pensieri della 40enne, e di recente è stato intitolato a suo nome il reparto onco-ematologico pediatrico dell’ospedale di Taranto, sua città onoraria. Ma in una recente intervista radiofonica, la madre della iena ha fatto un piccolo annuncio.

Margherita Rebuffoni ricorda la figlia a Radio 105

Qualche giorno fa Margherita Rebuffoni, madre di Nadia Toffa è stata ospite nel programma radiofonico 105 Mi Casa! condotto da Max Brigante. In quell’occasione la signora ha parlato di ‘Non fate i bravi’, la raccolta degli ultimi pensieri della conduttrice de Le Iene Show scritti durante il suo calvario.

La donna ha detto che la figlia li ha scritto durante il periodo di silenzio, ovvero quando rimaneva a casa per ritirarsi in sé stessa e pensare. Purtroppo i vari cicli di chemio l’avevano debilitata, quindi era stanca e aveva bisogno di tutte le sue forze per combattere quel male che poi se l’ha portata via. La notte, invece di dormire rimaneva sveglia per uscire in tempo a scrivere ciò che le veniva in mente.

La nuova iniziativa della madre di Nadia Toffa

Intervistata da Max Brigante a 105 Mi Casa!, la signora Margherita Rebuffoni ha confessato che i pensieri raccolti nel libro ‘Non fate i bravi’ sono stati scelti da lei insieme a Lorenzo Fazio, caro amico di Nadia Toffa.

Inizialmente il contratto lo aveva firmato la giornalista bresciana, ma la madre e Fazio si sono fidati l’uno dell’altra andando avanti con questo progetto. Poi l’annuncio, ovvero che la Rebuffoni ha tra le mani altri pensieri della 40enne e molto probabilmente verranno pubblicati su un nuovo libro. Poi la donna ha ricordato un’altra iniziativa di beneficenza, ovvero la vendita di una maglietta della Toffa.

Ora la signora Margherita vorrebbe stampare su delle magliette un quadro che la iena dipinse durante il periodo di silenzio. Già ha fatto una prova mostrandola sul sito della Fondazione Nadia Toffa e sta andando bene.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!