La ricetta scelta per voi quest’oggi è quella delle uova alla piemontese, piatto ricco e molto gustoso, ideale per sfruttare e valorizzare al meglio un’abbondanza di uova. Vediamo insieme, quindi, come si realizza questa pietanza.

 

Ingredienti per 4 persone:

4 uova intere

100 g di fontina

300 g di funghi porcini sodi

50 g di burro

1 cucchiaio di olio di oliva

1 spicchio di aglio

1 pezzetto di foglia di alloro

1 spruzzata abbondante di vino bianco secco

aceto bianco

sale quanto basta

 

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 50 minuti

 

Preparazione:

Togliere la terra ai funghi con un canovaccio pulito, raschiare i gambi con un coltellino, passarli con uno straccetto umido poi, con uno asciutto, quindi affettarli.

In un tegame, in 40 grammi di burro e l’olio, imbiondire l’aglio e l’alloro; toglierli, mettere i funghi, rosolarli a fuoco vivace, salarli, spruzzarli con il vino e farlo consumare velocemente. Distribuire circa la metà dei funghi nei quattro tegamini e, sopra, fare uno strato di fettine sottili di fontina.

In una casseruola bassa far sobbollire abbondante acqua con aceto e sale. Rompere un uovo per volta in un piattino, portarlo a filo dell’acqua e versarlo nel punto dove si produce una leggera ebollizione.

Lasciare cuocere le uova circa tre minuti a fuoco basso per permettere che l’albume si rapprenda al punto giusto in modo da racchiudere il tuorlo. Scolarle bene con un mestolo bucato e adagiarle sopra la fontina.

Distribuire i rimanenti funghi e ancora fontina, poi dei fiocchettini di burro.

Infornare finché il formaggio sarà fuso, quindi servire subito in tavola.

 

Nel darvi appuntamento alla prossima ricetta vi ricordo che, se volete restare sempre aggiornati con i miei articoli di attualità, spettacolo e cucina, potete seguirmi mettendo il vostro like qui e se siete alla ricerca di idee gustose per i vostri amici intolleranti al glutine, potete cliccare qui.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!