“Chi l’ha visto?”: il mistero della morte di Selene Barbuscia

Federica Sciarelli
Federica Sciarelli

Nel corso dell’ultima puntata del noto programma “Chi l’ha visto?“, Federica Sciarelli è tornata a parlare del caso di Selene Barbuscia. Selene era una donna di 32 anni, bella e amante della vita. Una persona vivace che ha lasciato questo mondo troppo presto. Ad un certo punto, tuttavia, la vita di Selene prende una piega sbagliata, fino a diventare molto pericolosa. Una vita sregolata, in compagnia di personaggi loschi e da evitare.

In una registrazione della donna resa nota da “Chi l’ha visto?”, Selene dichiara apertamente di essere all’ospedale in quanto è stata presa a picconate. La registrazione in questione è confusionaria. Selene afferma di essere stata assalita da due “pitbull”.

Selene Barbuscia: il caso a “Chi l’ha visto?” del 22 dicembre

Nella registrazione resa nota a “Chi l’ha visto?”, Selene afferma che qualcuno, armato di piccone, l’avrebbe svegliata e trascinata via dal letto, infilzando l’arma nel materasso. Questo losco figuro, a detta della 32enne, l’avrebbe trascinata fuori di casa gettandola in una buca.

Selene ha effettuato tale registrazione 10 giorni prima di essere trovata cadavere in un palazzo nel centro di Olbia. Sul corpo di Selene c’erano numerosi lividi ed una puntura sul braccio destro.

Le dichiarazioni di un’amica

La madre di Selene ha ricevuto il messaggio vocale della figlia dopo che il programma “Chi l’ha visto?” si è occupato del caso della 32enne. È stata un’amica di Selene ad inviarglielo. La donna è stata intervistata dal programma di Rai3, ma di spalle, in quanto non ha voluto farsi riprendere per incolumità personale.

Sembra che la ragazza, pur avendo ricevuto il messaggio da Selene, non abbia dato peso alla gravità della situazione. Lo avrebbe ascoltato solo una decina di giorni dopo la morte della Barbuscia.

All’amica di Selene è stato chiesto chi ci fosse in quella stanza della Barbuscia mentre quest’ultima veniva (probabilmente) uccisa. La ragazza, azzardando un’ipotesi, ha parlato della presenza di individui che lei fosse solita frequentare.

Corre voce che in quella stanza ci fossero state più persone, ma non si comprendono le dinamiche di quello che sarebbe successo poco prima della morte di Selene. Ma perché ucciderla? A cercare di spiegarlo, seppur vagamente, è stata la stessa amica della donna, la quale ha dichiarato che spesso Selene “sapeva essere s*****a”.

L’intervistata ha raccontato di come la 32enne fosse diventata una persona scomoda per alcune persone. In un altrettanto misterioso messaggio vocale registrato pochi minuti prima della morte, Selene prega un amico di riportarle qualcosa preso da lui. Ma cosa? La donna dice di essere stata bastonata e di essere assieme ad altre 4 persone, i suoi presunti assassini.