WhatsApp, finalmente ufficiale il tanto atteso tema scuro

WhatsApp Tema Scuro
WhatsApp

È ormai da qualche mese che attendiamo tutti con ansia il lancio ufficiale del nuovissimo tema scuro di WhatsApp. Il cosiddetto Dark Mode, dopo aver conquistato gli utenti di Facebook e Instagram, arriva finalmente sull’app di messaggistica più utilizzata al mondo. Utilizzare WhatsApp nero non è complicato e, a quanto pare, potrebbe portare un paio di vantaggi non indifferenti.

Perché dovremmo utilizzare il tema scuro su WhatsApp

In queste settimane precedenti al lancio si è fatto un gran parlare delle motivazioni che avrebbero reso utile l’impiego del tema scuro. Le principali sono sicuramente tre.

1 – Gli occhi si stancano meno.
2 – La batteria dello smartphone potrebbe durare di più.
3 – Il tema scuro, secondo i gusti personali, potrebbe essere esteticamente piacevole.

Il tema scuro, come si presenta e come si installa

È il nome stesso a dirlo: il tema scuro di WhatsApp ne rende più scure le schermate. Tutti gli elementi che contraddistinguono l’applicazione diventano scuri, neri. Una versione beta quella che per il momento possiamo installare sul nostro smartphone. Ma, contrariamente ai precedenti lanci di prova dei mesi scorsi, non sono stati riscontrati problemi nel funzionamento.

Installare il tema scuro di WhatsApp è molto semplice. Per farlo in maniera quasi automatica è necessario essere iscritti al programma beta dell’app. In alternativa è possibile procedere con un’installazione automatica del file apk corrispondente alla versione 2.20.13. Reperire il file non è difficile: esistono moltissimi siti internet che ci consentono di scaricare questi file installanti in maniera sicura.

Una volta installato l’apk sul nostro dispositivo saremo praticamente pronti ad impostare il tema scuro su WhatsApp. Accediamo all’applicazione e, successivamente, al menù relativo alle impostazioni. Selezioniamo la voce “Chat”. Clicchiamo su “Tema” e da qui dovremo essere in grado di selezionare la Dark Mode e impostarne i termini di funzionamento.

Potremo, dunque, scegliere tre tipologie di installazione:

  • utilizzare sempre il tema scuro per WhatsApp, indipendentemente da quelle che sono le rimanenti impostazioni del nostro smartphone;
  • legare il tema scuro, al contrario, alle impostazioni del dispositivo utilizzato facendo in modo, dunque, che la scelta sull’applicarlo o meno sia fatta automaticamente da WhatsApp;
  • abilitare la variante Dark mode solo ed esclusivamente quando viene utilizzata la modalità di risparmio energetico al fine di mantenere più a lungo la carica della batteria.

Nel momento stesso in cui sceglieremo l’una o l’altra voce, in automatico, visualizzeremo una sorta di schermata di prova per verificare se l’effetto è quello da noi desiderato o meno. Attualmente non sono stati segnalati, dagli utenti, malfunzionamenti legati a questa nuovissima modalità di WhatsApp sebbene la stessa sia, per il momento, in versione beta. La variante definitiva, comunque, non dovrebbe tardare molto e potrebbe essere disponibile, con le eventuali correzioni del caso, già nei prossimi giorni.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!