SEO: 7 regole per scrivere un post su WordPress indicizzato da Google

seo

Titolo
Il titolo di un post è molto rilevante.
Deve essere chiaro, in maniera tale che si capisca immediatamente l’argomento trattato nel post.
E’ preferibile che contenga una KeyWord ricercata sui motori di ricerca.

URL
L’indirizzo del post deve contenere la KeyWord sulla quale puntiamo per i motori di ricerca.
Meglio se simile al titolo.

Testo
Il contenuto è di fondamentale importanza.
Se il post ha per titolo “SEO: 7 regole per scrivere un post su WordPress indicizzato da Google”, è chiaro che tratteremo tale argomento e non, per esempio, di sport.
Nella giusta misura utilizzate ripetizioni, grassetti e corsivi; sia per per agevolare la lettura che per una migliore indicizzazione.

Categoria
La piattaforma WordPress consente di inserire i post in categorie, presenti sulla destra della pagina di inserimento del post stesso.
Se il blog non contiene numerosi post, è meglio non esagerare col numero delle categorie.

Tag
I Tag sono etichette che possiamo assegnare ai post in maniera tale da aiutare gli utenti nella navigazione del sito.
I Tag, rispetto alle categorie, possono essere di numero maggiore ma sempre senza esagerare.

Immagini
In base al post, le immagini devono essere denominate nella maniera più consona.
Se nello stesso post inserite diverse immagini, evitate di chiamarte aello stesso modo, altrimenti incorrerete nel “keyword stuffing”, ovvero l’eccessiva ripetizione delle parole chiave, rischiando una penalizzazione da parte di Google.

Impostazioni SEO
E’ fondamentale installare il plugin WordPress SEO by YOAST (uno dei migliori della categoria SEO), il quale consente di impostare vari parametri, importati per la corretta indicizzazione del sito web.
Il sito del plugin spiega dettagliatamente come settarlo al meglio

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!