Cioccolato: un profilo per ogni preferenza!

Cioccolato preferito

Il cioccolato, si sa, è l’antidepressivo per eccellenza. Quand’è che ci viene voglia di mangiare cioccolato, oltre alle occasioni speciali?

Le donne ne fanno un largo consumo durante il periodo pre-mestruale, in quanto regala tranquillità e permette all’organismo di rigenerarsi con una buona dose di endorfine che contrastano i dolori.

 

 

Gli uomini sono soliti mangiarlo prima di importanti prestazioni lavorative, agonistiche o quando risentono maggiormente dello stress, in quanto, oltre a donare la calma, regala benessere generale

Insomma, il cioccolato favorisce la tranquillità e soddisfa il palato, è un efficace antidepressivo e contrasta la fame nervosa, in quanto, solitamente, bastano pochi quadratini per sentirsi appagati.

E’ vero che ognuno di noi è maggiormente amante di un particolare tipo di cioccolato e, secondo gli esperti, questa caratteristica può essere classificata come sintomo della propria personalità.

Se preferite il cioccolato al latte rispetto a quello bianco, quello fondente rispetto a quello ripieno, vuol dire che, dentro di voi, alcuni aspetti della personalità sono più marcati rispetto ad altri.

Siete curiosi vero?

Allora stabilite qual è il vostro cioccolato preferito e poi classificatevi in una di queste categorie! Ovviamente il risultato è generalizzato in base a test su larghi campioni di popolazione, ma non è detto che la classificazione non rispecchi almeno un po’ la vostra personalità!

  • La persona che ama il cioccolato bianco è riflessiva, attenta, dolce ma anche molto dinamica. Pondera bene le proprie scelte, ma alla fine agisce per lo più in modo spontaneo, seguendo più le emozioni della razionalità.
  • Coloro che prediligono il cioccolato al latte tendono a vivere nei ricordi e cercano nel cioccolato l’amico perduto dell’infanzia. Sono solitamente calmi e un po’ introversi, anche se cercano di nascondere questa caratteristica, mascherandola con solarità ed entusiasmo, anche se celano dentro di sé malesseri e talvolta tristezza.
  • Le persone più concrete, estroverse e creative sono solite prediligere il cioccolato fondente, meglio se extra e senza nocciole, in quanto sono un surplus non sempre gradito.
  • Per quanto riguarda i cioccolatini ripieni, sono soliti prediligerli le persone materne e altruiste che hanno molto da donare al prossimo.

Vi siete ritrovati in queste descrizioni?

Se sì, ottimo! Altrimenti, non pensateci troppo e mangiate un pezzettino del vostro cioccolato preferito, godendovi ogni attimo della sua bontà, e al bando le classificazioni! J

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Pandanews: Scrivere ed informare non è solo un lavoro, ma una passione, che chi sceglie di realizzare condivide con chi ha il piacere di leggere.