WhatsApp, in arrivo i messaggi che si autodistruggono

Whatsapp
Whatsapp

WhatsApp è di certo l’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo. Basti pensare che ogni giorno vi transitano miliardi di messaggi e contenuti multimediali. Ma che ne direste di avere la possibilità di inviare un messaggio che si autodistrugga dopo un determinato lasso di tempo? È proprio questa una delle novità in arrivo per tutti gli utilizzatori dell’app che ne attendono l’ufficializzazione con impazienza.

WhatsApp, cos’è il messaggio che si autodistrugge

Dopo un 2019 relativamente povero di novità per WhatsApp e per tutti i suoi utilizzatori, il 2020 si è davvero aperto col botto. Abbiamo da poco assistito, infatti, al lancio della Dark Mode, la tanto attesa modalità notturna che in tanti, ormai, aspettavano. Ma non è finita qui! Pare, infatti, che la prossima novità per la nota app sarà l’introduzione dei messaggi che si autodistruggono.

Da diverso tempo, bisogna dirlo, gli utenti richiedono l’introduzione di questa possibilità agli sviluppatori di WhatsApp. Benché, infatti, possa sembrare una novità, tale non è. Altre piattaforme molto conosciute, quali Instagram e Snapchat, hanno introdotto già da un po’ la possibilità di inviare messaggi che si autodistruggono.

Di cosa stiamo parlando in particolare? Non è difficile comprenderlo! Un messaggio capace di autodistruggersi è un messaggio che, una volta letto dal destinatario e trascorso il tempo impostato, si elimina in maniera automatica. Un nuovo modo di interagire con i destinatari dei nostri sms dal momento che noi stessi decideremo quando questi non saranno più visualizzabili.

I messaggi a tempo su WhatsApp, al debutto solo per le chat di gruppo

Saranno riservati, almeno in fase iniziale, esclusivamente alle chat di gruppo i messaggi autodistruttivi. Gli sviluppatori, infatti, stanno lavorando molto per introdurre al più presto questa novità: messaggi a tempo che si eliminano da soli dopo un lasso di tempo prestabilito. A stabilire la durata di vita di ogni singolo messaggio sarà proprio il mittente. Esisteranno due opzioni di durata: 5 secondi o 60 minuti.

Nulla vieta che la prova di un messaggio possa essere salvata come screenshot prima dell’autoeliminazione ma questa novità, su WhatsApp, è destinata ad avere un grande successo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!