Georgina Rodriguez: “Volevo fare la ballerina, ma poi il mio corpo…”

Georgina Rodriguez

Georgina Rodriguez: al Festival di Sanremo 2020 mostrerà chi è davvero

Il 4 febbraio è dietro l’angolo. Martedì si accenderanno ufficialmente i riflettori sul teatro Ariston per la settantesima edizione del Festival di Sanremo, in onda su Rai Uno e diretto da Amadeus. Vicino il conduttore ravennate avrà anche lei, Georgina Rodriguez.

La signora Ronaldo, in un’intervista concessa al settimanale Grazia, ha rivelato le proprie aspettative nei confronti della prossima esperienza e perché ha accettato la proposta recapitatale. È una persona nota, ma Georgina intende mostrarsi per chi è davvero, farsi scoprire dalle persone e non c’è occasione migliore della kermesse.

Per lei costituisce motivo di piacere e orgoglio essere stata scelta tra le protagoniste femminili. Anche se i figli hanno la priorità, rimane comunque una donna, desidera lavorare ed essere indipendente. Non deve trascurare la sa sfera professionale e le piace lavorare in ambito artistico.

Debole per la musica e la cultura

Nel corso dell’intervista Georgina Rodriguez ha raccontato al magazine di avere un debole particolare per la musica e la cultura italiana. Mamma le faceva sempre ascoltare Laura Pausini. Pure Tiziano Ferro ed Eros Ramazzotti hanno fatto parte della formazione musicale. Chissà dunque quanto sarà emozionato nell’incontrare il cantautore di Latina! Come sicuramente saprete, l’interprete di Sere Nere e Perdono sarà ospite fisso a Sanremo 2020.

Ad ammaliare la Rodriguez è la cultura italiana. Sanremo gode di grande popolarità in Spagna, suo paese natio, ed è uno degli eventi più incantevoli del mondo. L’anno scorso ha gradito parecchio la canzone vincitrice, Soldi di Mahmood.

Georgina Rodriguez: il sogno di diventare ballerina

Dopo aver lungamente seguito lezioni di danza classica, lei e la sorella sognavano di trasferirsi a Madrid a studiare e a lavorare. E così è stato. Ha smesso perché è una disciplina costosa, che impone tempo e denaro. I genitori hanno fatto parecchi sacrifici per loro.

Fin da piccola Georgina Rodriguez era una figlia responsabile e, a un certo punto, ha sentito la necessità di contribuire in casa. Così ha cominciato a impartire lezioni di danza ad alcune bambine per pagarsi il corso.

Nel frattempo il suo corpo è mutato ed ha capito che una ballerina professionista non lo sarebbe mai diventata. Fu allora che decise di perseguire altri obiettivi, da imprenditrice e nello spettacolo. Quale miglior occasione per fare breccia nel cuore degli italiani se non Sanremo?

Manuel Magarini: Per info & collaborazioni: manuel.magarini@gmail.com