Scandalo ad Amici di Maria De Filippi: “Se fossi rimasto, ecco con chi lo avrei fatto nei camerini…” [FOTO]

Amici

Valerio Pino torna a parlare di Amici

In queste 19 edizioni di Amici di Maria De Filippi ne sono passati tanti di allievi di canto e di danza. Per non parlare dei ballerini professionisti, tra questi uno in particolare ha scatenato una serie di polemiche intorno al talent show targato Fascino.

Stiamo parlando di Valerio Pino che, dopo le confessioni choc fatte qualche anno fa, ora è tornato a tuonare contro il programma che lo ha reso celebre. (Continua dopo la foto)

Le confessioni di Valerio Pino

L’ex ballerino di Amici e la fantasia su Miguel Bosè

All’epoca, stando alle sue dichiarazioni, Valerio Pino alzò un polverone mediatico per aver rivelato di aver fatto sesso all’interno degli spogliatoi di Amici di Maria De Filippi. Rapporti durante le lezioni e addirittura in diretta. Ora il danzatore è tornato a parlare attraverso una lunga intervista per Ingresso Libero.

Il ragazzo ha svelato quale personaggio delle recenti stagioni del talent show Mediaset lo avrebbe portato in camerino per farci delle cose. Il danzatore si riferiva a Miguel Bosè, ex direttore artistico ai tempi di Emma Marrone. Valerio ha detto che con il cantante spagnolo un inciucio non lo avrebbe di certo rifiutato.

Le parole su Fabio Fazio e l’allontanamento da Amici di Maria De Filippi

Ma le dichiarazioni sorprendenti di Valerio Pino non sono terminate qui, Infatti, intervistato da Ingresso Libero l’ex ballerino di Amici di Maria De Filippi ha eletto Fabio Fazio come uomo più sensuale della televisione italiana. Al ragazzo piace molto il padrone di casa di Che Tempo Che Fa perché lo ritiene molto interessante in tutti i punti di vista.

In passato Pino ha detto di essersi comportato male con la redazione del talent show di Canale 5 rivelando cosa avesse fatto nei camerini. Dichiarazioni che all’epoca gli costarono molto, infatti venne allontanato dalla scuola televisiva e la sua carriera in Italia è praticamente finita. Dopo quatto anni la produzione lo accolse ancora una volta, ma comportandosi di nuovo male la Fascino lo licenziò.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)