Massimiliano Gallo,“Non sono una persona snob come ….. meglio tacere”

Massimiliano Gallo

Ospite a Verissimo, Massimiliano Gallo confessa che non ama essere snob come certi colleghi, l’attore presenta il film “Villette con ospiti”

Intervistato nel salotto di Silvia Toffanin, a Verissimo, l’attore Massimiliano Gallo ha parlato di come ha iniziato. I suoi esordi sono avvenuti nella compagnia di bambini della madre, che lei trattava come professionisti.

Dopo aver concluso il liceo ha cominciato a lavorare, sempre con il pensiero rivolto a fare l’attore. Il papà Nunzio, che ha lavorato con Anna Magnani, gli ha sempre raccomandato di non prendermi sul serio. Lui perciò ha sempre cercato di svolgere questo lavoro con leggerezza, senza mai montarsi la testa.

Purtroppo, ha detto Gallo, molti colleghi sono invece un po’ snob, mentre invece bisognerebbe pensare di essere dei privilegiati a fare un lavoro che amano. Accompagnato dal collega Vinicio Marchioni, Gallo presenta il film “Villette con ospiti”, a breve al cinema.

Massimiliano Gallo al cinema con Villette con ospiti

Villetta con Ospiti è un film diretto da Ivano De Matteo, a cui l’attore ha preso parte con immenso entusiasmo. In un’intervista rilasciata a NapoliToday ha detto di apprezzare moltissimo Ivano De Matteo, per lui è un grande regista.

Per questo è stato felicissimo di essere coinvolto in questo progetto e sin da subito ha partecipato attivamente. L’attore ha una grande stima per il regista e lo definisce straordinario.

Insieme a lui nel cast ci sono anche attori come Marco Giallini, Erika Blanc, Michela Cescon, e Vinicio Marchioni. Con tutti si è trovato molto bene e lavorare con Ivano è molto stimolante, per cui nessuno si è mai annoiato. Sul film in uscita al cinema, Villetta con ospiti, ha detto che è un film che esplora l’animo, che va alla ricerca dell’interiore.

Gallo interpreta il Commissario Panti

Nel film in uscita Gallo interpreta il Commissario Panti, un personaggio che definisce un “borderline”. La condizione di essere un poliziotto del Sud che vive nel nord Italia, ha detto l’attore, lo fa sentire spesso un pesce fuor d’acqua.

Su questo personaggio Gallo ha anche aggiunto che rispecchia un po’ tutti gli altri personaggi. Per Gallo questo film fa molto riflettere e racconta uno spaccato dell’Italia. Inoltre, l’attore non ha dubbi sul fatto che in questa pellicola qualsiasi spettatore di ogni nazionalità si può riconoscere.

Gallo è anche convinto che questo film piacerà molto anche ai giovani, perché darà loro modo di capire meglio la nostra società.

Giusy: Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.