Chi l’ha visto? : l’inquietante caso di Nicola Gosetti

Nicola Gosetti
Nicola Gosetti

Nella puntata di Chi l’ha visto? del 5 febbraio 2020 si parlerà del caso di scomparsa di Nicola Gosetti. È più di un mese che non si hanno più notizie del 36enne. Nicola è sparito da Prevalle (Brescia) lo scorso 1 gennaio.

Restano ancora da chiarire le dinamiche della scomparsa. Ad approfondire la vicenda Federica Sciarelli assieme al suo staff. Pochi giorni dopo l’allontanamento di Nicola è stata presentata una denuncia di allontanamento volontario ai carabinieri di Nuvolento.

Come si legge da Valle Sabbia News, Tra le 6 e le 8 del mattino, il giorno della scomparsa, i genitori di Nicola avevano sentito alcuni rumori provenire dalla sua stanza. Dopo qualche ora avevano provato a cercarlo in casa senza successo.

Nicola Gosetti: un caso caratterizzato da strane circostanze

Nel corso della nuova puntata di Chi l’ha visto? , Federica Sciarelli si occuperà del caso di Nicola Gosetti. La vicenda è caratterizzata da numerose circostanze anomale. Prima che il 36enne si allontanasse dal suo appartamento sito in via IV Novembre, avrebbe stranamente staccato la corrente del contatore, lasciando a casa la sua auto (una Golf), documenti e denaro. Sparito anche il cellulare, da cui Nicola avrebbe smesso di rispondere. Il caso inizia a farsi inquietante, dato che è passato molto tempo dalla sparizione del 36enne.

Si ipotizza che l’uomo avesse diversi debiti non saldati. Sembra, inoltre, che ultimamente fosse divenuto solitario. È più di un mese che Nicola Gosetti manca da casa. I genitori, Ezio e Graziella, preoccupati, hanno pertanto lanciato un disperato appello rivolto a coloro che possano averlo visto o che abbiano informazioni su di lui. Il padre e la madre dell’uomo temono che gli sia successo qualcosa di brutto. Nicola Gosetti è nato nel 1983, è alto 1 metro e 75 e pesa 70 kg.

A Chi l’ha visto? anche il caso di Benito

Nelle ultime ore la pagina FB di Chi l’ha visto? ha postato un video che ricorda Benito Della Penna, 83enne scomparso dalla provincia di Chieti il 15 marzo 2017. Gli inquirenti, all’epoca dei fatti, erano sicuri di un ritrovamento imminente dell’anziano uomo, ma a tre anni di distanza le sorti di Benito sono ancora oscure.

Rosanna, figlia dell’83enne, chiese di allargare le ricerche, in quanto “papà, può essere, che qualcuno l’abbia preso e l’abbia caricato e chissà dove l’abbia portato”. Qui di seguito il filmato con le dichiarazioni integrali di Rosanna Della Penna.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!