Marco Masini è sessista? Polemica per una frase contro gli uomini

Marco Masini è sessista?

Marco Masini contro gli uomini ed il sesso maschile? Sembrerebbe un paradosso, ma stanno facendo discutere le sue ultime uscite riguardanti la sua canzone presentata al 70esimo Festival della Canzone Italiana condotto da Amadeus.

L’ultima presenza di Marco Masini, sul palco dell’Ariston, è stata nel 2017 con “Spostato di un secondo” che si classificò al 13° posto. “Il Confronto”, questo è il nome del suo brano presentato a Sanremo. Un brano che, pare, essere stato ben apprezzato almeno dalla giuria demoscopica.

La classifica provvisoria, infatti, lo da al 5° posto nella classifica parziale dei primi 12 big, su 24 totali, che si sono esibiti al Festival. Prima in classifica, la canzone “Dov’è” de Le Vibrazioni, al secondo posto Elodie con “Andromeda” e al terzo Diodato con “Rumore”.

Masini critica gli uomini

Marco Masini, nel programma Vieni da Me, non si è risparmiato ed è andato a ruota libera come ci ha abituato nelle sue canzoni come “Vaffanculo” e “Bella Stronza”. Mentre spiegava il significato della sua canzone portata a Sanremo, “Il Confronto”, Marco Masini ha affermato, intervistato da Francesco Facchinetti per il programma Vieni da Me di Caterina Balivo: “Gli uomini sono vigliacchi, rispetto alle donne siamo sempre i primi a scappare”. Una frase pesante, indubbiamente, come sono stati pesanti in passato molte canzoni di Marco Masini dal punto di vista dei testi.

È polemica sui social

Non poteva mancare la polemica sui social, per una frase che, probabilmente, se fosse stata rivolta ad una donna avrebbe sollevato un polverone, visti anche i messaggi portatori di questo Festival, ossia la non violenza sulle donne, come si è potuto vedere dal monologo di Rula Jebreal, che ha fatto commuovere ed alzare in piedi il pubblico in studio.

“A Marcooo! Parla per Te!” gli dice un utente su Twitter, ma non mancano anche messaggi contenenti complimenti come “Marco Masini sei un grande! Ci piaci”. Una cosa è certa, si tratta dell’ennesima polemica di un Sanremo che però può consolarsi per i grandi dati di ascolto della prima puntata vista da più di 10 milioni di spettatori ed il 52% di share.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!