Loredana Bertè contro Laura Pausini Sanremo 2020 “Una nessuna centomila”

Loredana Bertè

Arriva la polemica di Loredana Bertè per il concerto “Una nessuna centomila”, la cantante dice di non essere stata chiamata, Laura Pausini ribatte di essere stata invitata

Come sempre non mancano le polemiche in una kermesse importante e vasta come Sanremo. A far discutere già prima del Festival è stata la famosa frase di Amadeus, che con quel passo indietro ha scatenato il putiferio.

Poi c’è stata l’eliminazione di Morgan e Bugo, ma adesso anche un’altra cantante polemizza e manifesta sui social il suo disappunto. Si tratta di Loredana Bertè, che si è lamentata di non essere stata chiamata per il concertone Una nessuna centomila.

L’evento, che si terrà il 19 settembre all’Arena Campovolo, è stato pubblicizzato proprio palco dell’Ariston da alcune delle artiste italiane più famose. A promuovere il concerto sono state Fiorella Mannoia, Giorgia, Gianna Nannini, Elisa Toffoli, Laura Pausini, Emma Marrone e Alessandra Amoroso.

Loredana Bertè si sfoga sui social

Il concertone sarà dedicato alla non violenza sulle donne e avrà scopo benefico. Infatti, i proventi raccolti verranno destinati ai centri antiviolenza, per aiutarli a sostenere e aiutare le donne che ne hanno bisogno.

Alla promozione del concerto non si è fatta attendere la polemica di Loredana Bertè. La cantante ha detto di avere appreso la notizia dalla televisione e di esserci rimasta male. Anche lei avrebbe voluto fare parte del concertone e ha ribadito sui social di non sapere assolutamente nulla di questa iniziativa.

La Bertè avrebbe gradito molto la chiamata e avrebbe dato volentieri il suo contributo per questa campagna contro la violenza sulle donne. La Cantante ha detto che sono stati in molti a chiederle come mai lei non facesse parte di questo progetto. E lei come risposta ha detto di aver sentito la notizia a Sanremo, come d’altronde è stato per tutti gli altri telespettatori.

La replica di Laura Pausini

La Bertè non ha però voluto aggiungere altro e ha anzi fatto qualche battuta sul mancato invito dicendo che magari gli hotel di Reggio Emilia erano al completo. Ha anche aggiunto di essere felice di vedere la realizzazione di un concerto tutto al femminile per raccogliere fondi contro la violenza sulle donne.

Anche se lei non vi prenderà parte è comunque una bellissima iniziativa e quello che conta è l’obiettivo che si propone. Tuttavia, a fare chiarezza sulla questione è stata la stessa Laura Pausini, che ha specificato come tutte loro sono state chiamate e invitate. E invita a non fare polemiche.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Giusy: Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.