Home Gossip Leonardo DiCaprio, «La mia grande forza è mio padre George»

Leonardo DiCaprio, «La mia grande forza è mio padre George»

0
Leonardo DiCaprio, «La mia grande forza è mio padre George»
Leonardo DiCaprio

L’attore Leonardo DiCaprio confessa che la sua forza è il padre George, ma anche la mamma Irmelin, due genitori che lo hanno sempre sostenuto

Famoso nel mondo per interpretazioni indimenticabili come quella nel film Titanic, Leonardo DiCaprio è un attore cui non manca nulla. In fatto di fidanzate, ne ha avute di bellissime come ad esempio Bar Rafhaeli, e altre splendide donne del mondo dello spettacolo.

Nessuna di loro però ha mai portato sul red carpet di Hollywood, tranne Gisele Bündchen, mentre è frequente invece la presenza della mamma Irmelin. I suoi premi e i suoi discorsi sono tutti dedicati a lei, e spesso l’ha omaggiata con parole affettuose.

Tuttavia, per l’attore c’è anche un’altra persona su cui ha sempre fatto affidamento, ed è il padre George. Di professione scrittore, il papà del 45enne di recente è stato con il figlio al pranzo ufficiale dei nominati agli Oscar 2020.

Leonardo Di Caprio confessa che il padre lo ha aiutato molto

Di Caprio ha spesso detto che suo padre è una vera forza per la sua vita ed è stato una persona fondamentale per la sua carriera. L’attore ha confessato di recente che è stato proprio il padre ad insegnargli di prendere spunto dai film di Robert De Niro. Neanche tre anni dopo Di Caprio era stato scelto per lavorare proprio con De Niro in This Boy’s Life.

Leonardo non lo ha mai dimenticato e ha sempre apprezzato quanto hanno fatto i genitori per lui. Stando alle informazioni del New York Times i genitori dell’attore nel 1995 lavoravano per la sua società di produzione. George leggeva le sceneggiature e selezionava quelle che a suo avviso Leonardo avrebbe il dovuto scegliere.

Per Di Caprio i suoi genitori sono stati di grande aiuto

I genitori sono quindi stati un grande aiuto per l’attore. Grazie a loro nella sua carriera ha evitato di ripetere ruoli già trattati, e di indirizzarsi verso altri più originali e più audaci. Fra questi non bisogna dimenticare il ruolo di Hugh Glass nella pellicola The Revenant, che gli è valso un Oscar.

E non importa se ha veramente mangiato fegato di bisonte crudo, ne è valsa la pena. Il padre quindi lo ha sempre incoraggiato e gli ha sempre detto di andare fuori, di provare e di non arrendersi mai. Qualsiasi cosa avesse fatto l’importante era che si trattasse di cose interessanti e non banali.