L’Amica Geniale, Lila e Lenù: “Cosa accadrà nella seconda stagione”

L'Amica Geniale: le protagoniste danno delle anticipazioni sulla seconda stagione
L'Amica Geniale

L’Amica Geniale: le interpreti di Lila e Lenù danno delle anticipazioni sulla seconda stagione

Ormai ci siamo. Lunedì 10 febbraio parte su Rai Uno la seconda stagione de L’Amica Geniale, serie tv capace di spopolare negli ascolti lo scorso anno. Le vicende di Lila e Lenù saranno stavolta basate su Storia del Nuovo Nome, il secondo romanzo della trilogia di Elena Ferrante. In attesa del via ufficiale, le due attrici protagoniste hanno raccontato al settimanale Di Più le sensazioni provate.

Il primo atto è stato un salto nel buio – confidano – perché fino a quel momento non avevano mai recitato. Su direttiva della stessa scrittrice, i produttori de L’Amica Geniale hanno infatti reclutato due non professioniste. E con ottimi risultati: affiancate da eccellenti maestri, hanno dispensato prove convincenti.

Un corso di clown per essere più istintiva

Nella stessa intervista Margherita Mazzucco confida di aver frequentato prima delle riprese un corso di clown: l’ha aiutata a essere più istintiva. Mentre la collega sul set de L’Amica Geniale, Gaia Girace, spiega di aver trovato facile fare la mamma perché ama i bambini.

Ma in fondo i telespettatori vogliono soprattutto sapere cosa accadrà nei nuovi episodi. E, sebbene debbano tener naturalmente fede al segreto professionale, le due concedono qualche piccola anticipazione.

Per quanto riguarda Lila il suo sarà un periodo segnato da grandi sconvolgimenti. Il lato più ribelle, votato a provare nuove esperienze troverà spazio. Spinta dalla voglia di scoprire chi è veramente e dal desiderio di comprendere cosa vuole fare da grande cambierà in continuazione, senza tregua.

Si metterà spesso in gioco, ben lontana dalle tipiche avventure di una ragazza della sua età, spiega Gaia Girace sempre nell’intervista concessa al settimanale.

L’Amica Geniale: le emozioni sul set

Dal canto suo, Margherita Mazzucco si sofferma principalmente sulle emozioni sul set. Superati i primi periodi di tentennamento, è tornata a girare in maniera molto più disinvolta. Si sentiva perfettamente calata nella parte perché conosceva le proprie capacità e potenzialità, sebbene abbia affrontato alcune difficoltà.

Confermata nello stesso numero di puntate della prima stagione, la fiction andrà in onda per quattro lunedì di fila e successivamente passerà pure negli Stati Uniti, essendo co-prodotta dal celebre studio HBO.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!