Coronavirus, Gran Premio di Cina rinviato per la paura del virus

GP Cina rinviato per Coronavirus

Il Coronavirus è un allarme mondiale che sta causando tantissime vittime e che ha contagiato già molte migliaia di persone. Molti gli aspetti del quotidiano che stanno subendo, a livello globale, delle conseguenze a causa di questo terribile virus.

Nelle ultime ore, anche se la decisione era nell’aria già da un po’, la Fia ha ufficializzato il rinvio del Gran Premio di Formula 1 di Cina che si sarebbe dovuto correre, proprio in Cina, il prossimo 19 aprile.

GP di Shangai, rinviato a causa del Coronavirus

Il Coronavirus, o meglio la paura del virus, si sta insinunando anche nel settore dello sport. C’è proprio la salvaguardia totale della salute di addetti ai lavori e pubblico alla base della decisione della Fia di rinviare il GP di Shangai che, lo ricordiamo, era in programma tra poco più di due mesi.  La vicinanza di Shangai a Wuhan, focolare dell’epidemia, non poteva che portare ad una scelta di questo tipo.

La Federazione Internazionale non ha comunicato ancora la data in cui avverrà il “recupero” di quest’importantissima gara. Il calendario, tra l’altro, non è favorevole dal momento che per la prima volta nella storia vi sono ben 22 date sparse per il mondo. Recuperare quello in Cina significherebbe sottoporre team ed atleti ad un grande sforzo gareggiando, ad esempio, per tre settimane di fila.

Nulla, comunque, è stato ancora comunicato in tal senso per cui sarà necessario attendere ulteriori comunicati ufficiali che chiariscano la situazione e fissino una nuova data per il Gran Premio di Shangai.

GP di Cina, non è l’unico evento saltato a causa del virus

In terra cinese, comunque, non è solo il Gran Premio di Shangai ad essere saltato a causa della diffusione del Coronavirus. Sono, infatti, stati annullati i mondiali di atletica leggera che si sarebbero dovuti svolgere, a breve, nella città di Nanchino. Basket, calcio femminile, Formula E sono solo alcuni dei settori in cui si sono registrati rinvii o cancellazioni.

E non è di certo finita qui! Ogni manifestazione ed evento pubblico in programma a Shangai è stato cancellato fino a nuovo ordine sperando in una regressione del virus.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!