Tipi di Shampoo per le diverse esigenze

Il mercato dispone di differenti tipi di shampoo in essi distinguiamo:

– Shampoo normali

– Shampoo condizionanti

– Shampoo per capelli secchi

– Shampoo per cute e capelli grassi

– Shampoo per cute con forfora

– Shampoo speciali

– Shampoo per lavaggi frequenti

– Shampoo per bambini

– Shampoo cationici

– Shampoo post trattamenti chimici

Shampoo normali: La funzione di questo shampoo è quella di mantenere i capelli nel loro stato fisiologico e non devono essere aggressivi e di conseguenza non necessitano all’interno della sua formula la presenza di sostanze condizionanti per la ristrutturazione dei capelli. Non hanno caratteristiche specifiche ma si adattano ai diversi tipi di capelli.

Shampoo condizionanti: Questi shampoo, oltre ad avere l’attività detergente, forniscono ai capelli un valido supporto di tipo cosmetologico. Rendono i capelli secchi più soffici, lucidi e facili da pettinare. L’attività detergente di questi shampoo è equilibrata, non troppo debole non troppo forte.

Shampoo per capelli secchi: I capelli secchi sono principalmente poveri di lipidi, fattori idratanti naturali. E’ necessario, in questi casi, ripristinare esternamente l’equilibrio idrolipidico con l’apporto di umettanti, lipoproteine, sostanze sgrassanti, eseguendo un attenta scelta di tensioattivi da impegnare nella formulazione. Con questo prodotto i capelli assumono un aspetto naturale, migliorando insofficità, brillantezza e pettinabiltà.

Shampoo per cute e capelli grassi: I capelli grassi rappresentano uno stato patologico del cuoio capelluto che si manifesta con un eccesso di produzione di sebo. Difronte a questi casi si è portati ad utilizzare uno shampoo con un altro potere sgrassante, ma da sola questa azione non è sufficiente in quanto il grasso sui capelli tende a riformarsi con la stessa facilità, e tanto più velocemente, quanto più ravvicinati ed aggressivi sono i lavaggi. Per tanto, per normalizzare la disfunzione, è necessario agire sulla produzione di sebo e ridurlo senza alterare la funzionalità della ghiandola sebacea.

Shampoo per cute con forfora: La forfora può essere definita uno stato patologico, il trattamento contro la forfora può influire positivamente sulla velocità di riproduzione cellulare per consentire a tali cellule di avere una cheratinizzazione completa. Diversi prodotti si sono rivelati efficaci per tale disfunzione che in diversa misura sono in grado di manifestare la loro attività.

Shampoo speciali: Lo scopo di questi shampoo è quella di fornire un valido aiuto nelle anomalie dei capelli e della cute. Contengono principalmente delle miscele di tensioattivi che, aiutano le specifiche attività, permettendo una normalizzazione delle secrezioni di sebo e di forfora. Per un effetto finale positivo è necessario far agire questi shampoo per qualche minuto sulla cute.

Shampoo per lavaggi frequenti: L’attivita detergente di questo shampoo non è troppo forte, ma adeguata al semplice lavaggio dei capelli. La loro formulazione si basa su detergente anionici a media attività.

Shampoo per bambini: La caratteristica principale di questi shampoo è quella di essere inoffensivo per il cuoio capelluto e per i capelli, non provocano nessuna irritazione agli occhi.

Shampoo cationici: Sono shampoo che possiedono una buona attività batteriostatica e fungicida. Utilizzati come aiutanti nei trattamenti di manifestazioni batteriche del cuoio capelluto, hanno dato dei risultati molto soddisfacenti.

Shampoo post trattamenti chimici: Per ripristinare tutto ciò che il trattamento chimico ha alterato durante il processo è indispensabile, per riequilibrare ogni valore alterato, interviene con una serie di prodotti post trattamento. Lavare con uno shampoo specifico che abbia la capacità di neutralizzare completamente l’alcalinità residua e ripristini il Ph fisiologico. (Ph normale 5.5)

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!