Andrea Vianello: dopo l’ictus torna in tv “Ho capito subito che vi stava capitando qualcosa di brutto”

Andrea Vianello
Andrea Vianello

Andrea Vianello e la confessione a un anno dal suo ictus: racconta perchè non ha voluto incontrare subito i suoi figli

Nella trasmissione di Caterina Balivo Vieni da me, Andrea Vianello torna a parlare di quello che è successo un anno fa. Infatti è stato vittima di un brutto ictus che l’ha colpito in maniera molto seria.

In particolare, ha raccontato che temeva il giudizio dei suoi figli ed infatti, che si preoccupava che l’avrebbero visto con occhi diversi. Per Andrea, il problema è che i figli magari potevano considerarlo non come il papà di sempre, invece, non è stato così.

Nella trasmissione di Caterina Balivo racconta che gli hanno dato la forza necessaria per combattere questa malattia e quindi, lui pensa di aver sbagliato a rimandare l’incontro con loro perché in realtà, aveva soltanto bisogno di rivederlo perché avevano avuto molta paura di perderlo.

Durante la trasmissione ha voluto ripercorrere il percorso riabilitativo fatto, il calvario ospedaliero e con tanta emozione ha raccontato quello che ha passato. Nello studio televisivo insieme a lui, c’era sua moglie.

Andrea Vianello e l’emozione nel ricordo dell’ictus

Andrea Vianello non riesce a non emozionarsi con il racconto di quello che ha subito dopo l’ictus. Con la sua moglie accanto, dice di essere stato molto fortunato perché lei è riuscita ad aiutarlo.

Andrea ha anche voluto lanciare un appello a coloro che sono colpiti da ictus, spiegando che non bisogna mai smettere di lottare e farsi forza per andare avanti. Oramai è passato un anno da quel brutto episodio, ma lui non dimentica quello che è successo improvvisamente un sabato mattina quando sentiva un forte mal di testa.

Nel giro di poco tempo le mani non rispondevano più i suoi comandi. L’ambulanza era riuscita a portarlo in fretta in ospedale. Per salvargli la vita, un giovane chirurgo lo ha stato sottoposto ad un intervento molto rischioso.

La riabilitazione e il ritorno in tv

Il conduttore televisivo Andrea Vianello ha spiegato che inizialmente dopo le prime ore dal male avuto, pensava che non sarebbe più tornato lo stesso. Dice che non riusciva a parlare né a muovere alcune parti del suo corpo. I medici gli hanno spiegato che il percorso riabilitativo era come un lungo viaggio e adesso lui sente di essere riuscito a superare il peggio.

Dice che le difficoltà maggiori che incontra adesso si presentano solo nell’utilizzo della lingua inglese che lui riesce a leggere e a capire, ma non a pronunciare. In più, il giornalista sostiene anche di avere alcune difficoltà nel riconoscere numeri e lettere.

Quando non riusciva a leggere per lui era stato un momento molto brutto. La logopedista, però è riuscita ad insegnargli di nuovo tutto come se fosse tornato un bambino e adesso, si sente di nuovo pronto a mettersi in gioco.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!