WhatsApp da record, 2 miliardi di persone lo utilizzano

Whatsapp
Whatsapp

WhatsApp è indubbiamente l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo. A dimostrarlo è l’ennesimo record, appena raggiunto, sul numero degli utenti registrati al servizio.

Nelle ultime ore è stato sfondato il muro dei 2 miliardi. Ben 1/3 della popolazione mondiale, dunque, utilizza quotidianamente WhatsApp per comunicare o scambiarsi file. Un vero e proprio record che ha letteralmente surclassato la concorrenza.

La crescente diffusione di WhatsApp, tra gioie e dolori

Da semplice app gratuita (anche se circolano molte fake su un possibile futuro utilizzo a pagamento) ad applicazione regina per l’invio di messaggi istantanei. E a giudicare dai numeri non ci ha impiegato troppo a diventarlo dato che la nascita di WhatsApp risale al 2009. Undici anni, dunque, sono bastati per fare in modo che più di una persona su quattro utilizzi, oggi, l’applicazione.

I vertici sono, ovviamente, molto soddisfatti per il risultato raggiunto e mirano ad incrementare ulteriormente il proprio “bacino” di utenti. Si è tenuto, in una nota ufficiale, a comunicare come l’obiettivo principe sia sempre la sicurezza di tutti gli utilizzatori. Ecco perché la crittografia end-to-end garantisce, e continuerà a garantire, eccellenti condizioni di sicurezza e protezione sia per i messaggi che per le conversazioni via voce.

La fortissima diffusione di WhatsApp ha, però, anche dei risvolti negativi. Sono moltissimi, e non è affatto un caso, i tentativi di truffa perpetrati utilizzando proprio quest’applicazione. L’ultima, ma solo in ordine di tempo, è la truffa di San Valentino a cui bisogna proprio stare attenti se non si vuole rischiare il blocco dell’account e l’azzeramento del conto.

Gli obiettivi per il prossimo futuro

Raggiunto l’obiettivo dei 2 miliardi di utenti attivi, WhatsApp non intende di certo fermarsi. Adesso si dovranno incrementare questi numeri e portare, come anticipato, la sicurezza ai massimi livelli. Molta carne al fuoco anche sul piano delle funzionalità disponibili sull’app.

Il tanto attesa tema scuro arriverà presto in versione definitiva (e non solo beta), arriveranno gli adesivi animati e WhatsApp Pay che consentirà di effettuare transazioni di denaro reale direttamente dal proprio account. Le novità, dunque, non mancheranno. Nel frattempo, non ci si può che complimentare con WhatsApp per il record raggiunto.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!