Striscia la Notizia, hanno sparato a Vittorio Brumotti? Ecco cosa è successo realmente

Vittorio Brumotti

Hanno sparato a Vittorio Brumotti?

Da qualche ora sul web circola una notizia che ha fatto preoccupare moltissimo i telespettatori di Striscia la Notizia. In poche parole si dice che avrebbero sparato a Vittorio Brumotti, lo storico inviato del tg satirico.

Il compagno di Juliana Moreira più di una volta è stato aggredito negli ultimi, visto che spesso si reca in luoghi di spaccio di sostanze stupefacenti. Ma è la verità oppure una notizia falsa?

Facendo una ricerca dettagliata e osservando il sito del programma di Antonio Ricci possiamo dire con certezza che si tratta per fortuna di una bufala. In poche parole è l’ennesima fake news di quelle poco simpatiche che, con molta probabilità hanno fatto preoccupare la compagna, familiari ed amici di Brumotti.

Si tratta solo di una fake news

Dopo una serie di fake news su altri personaggi dello spettacolo, ora è stato il turno di uno degli inviati storici del tg satirico Striscia la Notizia. La notizia secondo cui avrebbero sparato a Vittorio Brumotti, infatti, sarebbe stata diffusa da qualche sito acchiappa likes solo con lo scopo di raggiungere delle visualizzazioni, infatti non è stata confermata da alcuna fonte autorevole. Come avrà reagito in tutto questo il diretto interessato?

L’inviato di Striscia la Notizia sta bene

In poche parole, su Facebook da qualche ora si è diffuso a macchia d’olio un link che si collega ad un articolo, col titolo ingannevole, ovvero che Vittorio Brumotti ha subito uno sparo. Ma aprendo il link in questione appare una pagina piena zeppa di pubblicità e e all’interno non parla nulla del fatto di cronaca che si parla da ieri.

Inoltre bisogna dire che nessuna testata autorevole e nemmeno il sito di Striscia la Notizia ne ha parlato. Quindi, la cosa è certa: si tratta solo di una bufala, come del resto lo ha riportato anche da ‘Attualissimo’. Purtroppo questa non è la prima e non sarà nemmeno l’ultima volta che su internet appariranno delle informazioni del genere. In tutto questo l’inviato Brumotti sta benissimo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!