Adriano Celentano, la figlia Rosalinda: “La gente ci guardava schifata”

Rosalinda Celentano

Adriano Celentano: la figlia Rosalinda racconta le avventure sentimentali con Monica Bellucci e Asia Argento

Tra Vita Spericolata di Vasco Rossi e Nel Blu Dipinto di Blu di Domenico Modugno, in una Storia da Cantare il duo Enrico Ruggeri-Bianca Guaccero omaggerà anche l’Adriano Celentano di “24.000 baci” e “Chi non lavora non fa l’amore”.

Comunque siano andato le cose con Adrian, il controverso show trasmesso su Canale 5, il molleggiato merita un posto esclusivo nell’Olimpo dei numeri uno, nella Hall of Fame dei cantautori di prima classe. In alto il prestigioso cognome lo porta oggi Alessandra Celentano. Se c’è però un’anima ribelle in famiglia, nessuno può reggere il confronto con Rosalinda.

Amori di gioventù e passioni travolgenti

La figlia di Claudia Mori e Adriano Celentano ha vissuto e vive controcorrente. Sulle pagine di Diva e Donna confidò che fin da piccola voleva essere senza sesso, perché – chiedeva – chiudersi in un’identità sessuale? Sugli aspetti più intimi e segreti della sua vita, definì Monica Bellucci un amore di gioventù, mentre con Asia Argento è sempre stata una passione per gioco.

Poi la figlia di Adriano Celentano si soffermò sulla relazione con Monica Bellucci. Si sono amate in gioventù, ma lei si è sottratta, ha penato parecchio per l’attrice. Le ha chiesto di fermarsi al bacio. Ma nega dei rimpianti, quando si vedono ancora oggi provano il magone. Assieme ad Asia Argento si lancia in travolgenti baci. Lei le infila la lingua in bocca, la gente passa e le guarda schifate. Si spaventa di queste cose perché crede temano l’amore.

Adriano Celentano: tale padre tale figlia

In una società conformista, dove chiunque preferisce seguire precisi schemi, Rosalinda ha dimostrato carattere da vendere e le critiche ricevute non ne hanno minimamente intaccato lo spirito.

Lo spirito di una 51enne che, anche se ha evitato di emulare i passi del famosissimo padre, ne ha forse maggiormente ereditato la concezione del mondo e di sé stessi. Sa perfettamente chi è, non deve dare giustificazioni a nessuno e nelle scelte professionali ha sfoggiato raro estro artistico, declinato in vari campi.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Manuel Magarini: Per info & collaborazioni: manuel.magarini@gmail.com