Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser: “È giusto che conducano?”

Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez meritano la conduzione di Ex on the Beach? Parla Maurizio Costanzo
Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser alla conduzione di Ex On The Beach: dubbi sulla chiamata

È il prezzo del successo. Troverai sempre qualcuno pronto a contestarti, qualunque cosa tu faccia. Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez, tra le coppie più note nate nella Casa del Grande Fratello Vip, hanno ricevuto un’importante chiamata nelle scorse settimane.

Difatti, conducono su MTV il programma Ex On The Beach, dove, come si evince dal nome, i concorrenti vedono il loro soggiorno stravolto dallo sbarco degli ex. A lungo invocata, soprattutto dalla sorella minore di Belen Rodriguez, la chance di mostrare le capacità in tivù è dunque finalmente arrivata.

Questione di meritocrazia

Qualcuno ne fa però una questione di meritocrazia: se la meritavano davvero un’opportunità così importante nonostante la scarsa esperienza? La polemica riguardante Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser finisce al centro della consueta rubrica di Maurizio Costanzo sul settimanale Nuovo, in cui il giornalista parla di spettacolo con i lettori.

E in questa circostanza una fan ne ha approfittato per chiedergli un parare sulla conduzione affidata ai due. Perché dar loro spazio, non avendo né arte né parte? Davvero può bastare essere ‘sorella di’ o ‘figlio di’ o aver partecipato a un reality per venire chiamati? Alle domande della signora ha risposto Maurizio Costanzo.

Il marito di Maria De Filippi le chiede di attendere prima di trarre facili conclusioni. E successivamente ha svelato il suo personale punto di vista sull’investitura: secondo lui Cecilia Rodriguez e il compagno hanno l’occasione di mostrare se hanno davvero talento. Insomma, anziché fermarsi alle apparenze andrebbero evidentemente testati sul campo.

Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser alla guida: l’opinione di Maurizio Costanzo

Una delle qualità maggiori che il pubblico riconosce a Maurizio Costanzo è sempre stata quello di arginare ogni preconcetto. Lui, esattamente come la De Filippi, sono un raro esempio in cui non si ha mai la sensazione di ‘partito preso’.

L’incarnazione del professionista: sempre sopra le parti, restii ad evitare frivole discussioni. Un libro va sempre valutato in base al suo contenuto. E anche con gli ex concorrenti del GF Vip il buon Costanzo lo predica.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!