Raphael Coleman, l’attore è morto all’improvviso a soli 25 anni

Raphael Coleman
Raphael Coleman

Raphael Coleman perde la vita a 25 anni improvvisamente: ecco cosa è accaduto, lutto nel mondo del cinema

L’attore Raphael Coleman è diventato famoso a 11 anni nel film Tata Matilda e qualche giorno fa ha perso la vita, all’età di solo 25 anni. Una giornata di lutto nel mondo del cinema perché l’attore, famoso per le sue battaglie dell’ambientaliste è morto.

Il giovane non aveva mai avuto problemi di salute e non si è capito come mai abbia perso la vita. Il londinese, classe 1994, era diventato famoso perché era uno dei figli di Colin Firth in Tata Matilda ed è interpretato il personaggio di Eric Brown.

Nel tempo questa trasmissione era diventata famosissima, con la protagonista Emma Thompson, che impersonava la domestica di famiglia e aveva l’obiettivo di educare i bambini della casa.

Per l’interpretazione l’attore Coleman aveva anche ricevuto lo Young Artist award. Inoltre, dopo questa interpretazione aveva anche fatto altre uscite in pubblico con un cortometraggio e poi un film.

Raphael Coleman e le sue battaglie animaliste

Nel corso degli ultimi anni, Raphael Coleman era diventato famoso delle sue battaglie animaliste. Infatti, aveva iniziato a promuovere tutto quello che era necessario per la salvaguardia del pianeta.

Questo attore si è allontanato dalla carriera cinematografica e ha deciso di concentrarsi su qualcosa di completamente diverso e sul bene del mondo. La sua svolta ecologista nella fatto spesso parlare di se, infatti il 25enne guidava, con il nome di Iggy Fox, il gruppo Extincion Rebellion che combatte contro l’estinzione di alcuni animali.

Lutto nel mondo del cinema

Sconvolto, comunque il mondo del cinema in quanto erano tutti molto legati a questa persona. Sono stati pubblicati infatti, sui numerosi messaggi di cordoglio. Non si capisce come mai una vita così giovane, sia finita improvvisamente.

In merito alla sua morte c’è ancora molto da chiarire. A dare l’annuncio è stata la madre del giovane attivista. La donna ha scritto sui social network che oramai suo figlio era morto e che la sua famiglia è particolarmente colpita per quello che è accaduto, anche perché aveva solo 25 anni.

La donna ha scritto sui social network dicendo anche che è morto proprio durante una delle sue battaglie più importanti per cause che lui ha apprezzato volentieri e ha voluto sposare nel corso della sua vita.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!