SelvaggiaNonMentire, il web in rivolta

SelvaggiaNonMentire (#SelvaggiaNonMentire) – L’ira del web contro Selvaggia Lucarelli e Francesco Sole

SelvaggiaNonMentire: parla così l’attuale prima tendenza di Twitter; si tratta dell’hashtag più digitato e condiviso. Ma di cosa si tratta?

SelvaggiaNonMentire è una campagna internauta, lanciata e condivisa da grandi nomi di Youtube Italia (e anche dai loro iscritti) contro alcune bugie dette dall’apprezzatissima Selvaggia Lucarelli. Queste bugie riguarderebbero il successo di Francesco Sole, un giovane ragazzo partito come Youtube star e approdato in tv come conduttore, insieme a Belen Rodriguez, del programma Tu si que vales.

Secondo quanto riportato dalla catena di video e post vari di youtuber e non, Selvaggia Lucarelli avrebbe detto che Francesco Sole è un web talent che si è fatto da solo, senza alcuna ombra di spintarelle e raccomandazioni da parte di agenzie, mentre in realtà si tratterebbe di un personaggio creato a tavolino, un progetto meramente commerciale con ben poco di puro e genuino. Questo progetto andrebbe contro ogni principio di meritocrazia a discapito di veri talenti, del web e della tv, che sudano davvero per avere successo.
Da quanto emerge, la rabbia di chi protesta con la campagna #SelvaggiaNonMentire non è tanto dovuta all’esistenza di progetti commerciali o di agenzie cacciatrici di web talent che offrono la possibilità di avere più successo e di finire anche in tv, quanto alla poca trasparenza e al tentativo di far passare per spontaneo e genuino qualcosa o qualcuno che non lo è affatto.

Come andrà a finire?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!