Naike Rivelli e Ornella Muti: sapete dove vivono? Vecchia abazia da sogno (Foto)

Naike Rivelli e Ornella Muti hanno trovato finalmente il loro angolo di paradiso

Due amate, e discusse, star: una della tv e cinema, l’altra del web. Una ha fatto innamorare tantissimi italiani con film come Innamorato pazzo, al fianco di Adriano Celentano e Un povero ricco, con Renato Pozzetto.

L’altra continua a provocare con i suoi scatti sempre oltre il limite e hot sui social. Ornella Muti e Naike Rivelli sembrano aver trovato la pace e lo hanno fatto grazie alla loro nuova casa. Le due, infatti, vivono insieme, dopo le passate vicissitudini, legate proprio al tema, che hanno colpito in particolar modo Naike.

Quando Naike venne sfrattata a Roma

Era il luglio 2017, e Naike Rivelli raccontò l’incredibile vicenda tramite i social. Un ufficiale giudiziario, accompagnato da due agenti del Commissariato di zona, sollecitò la Rivelli ad andarsene immediatamente della splendida casa in zona Beduina, a Roma.

Con lei vivevano suo figlio Akash, con la fidanzata, suo fratello Andrea e sua sorella Carolina con i suoi bambini. In quella casa, Naike, viveva in affitto da circa 12 anni ma, nonostante i ripetuti appelli dovuti a dei problemi alle tubature, non aveva mai lasciato la casa, non dando altra scelta al proprietario. Per lei, un periodo nell’Hotel dei Principi della Capitale, sino al trasferimento nella sua nuova casa.

Naike e Ornella vivono di nuovo insieme

Ornella Muti, che nel periodo dello sfratto si divideva tra le case di Montecarlo e di Genova, ha deciso di tornare sotto lo stesso tetto di sua figlia. Come ha rivelato il settimanale Chi, mamma e figlia si sono trasferite a Lerma, non lontana da Ovadia, in provincia di Alessandria.

Si tratta di una vecchia abbazia, un angolo meraviglioso immerso nel verde, sospeso tra sacro e profano, dove le due si rifugiano dal caotico mondo dello showbiz. Un radicale segno del cambiamento di stile di vita di Naike e Ornella. Le due hanno deciso di trasferirsi in tale luogo per trovare la pace di cui hanno bisogno. In più, la città piemontese, non è nemmeno lontanissima da Milano, dove sia madre che figlia lavorano.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!