Kasia Smutniak l’attrice confessa la sua malattia e il suo grande dolore

Kasia Smutniak
Kasia Smutniak

Kasia Smutniak è una donna forte e si confessa per la patologia che la sta cambiando molto

Kasia Smutniak è una donna che si è sempre contraddistinta per la sua determinazione e per la sua grande forza. Una tenacia davvero invidiabile, non ha avuto mai paura a mostrare le sue difficoltà e nemmeno di dimostrare di avere dei problemi anche da un punto di vista fisico.

Per chi lavora nel mondo dello spettacolo si sa che a volte bisogna fare particolare attenzione al proprio aspetto fisico. Quando sorge un problema non è facile conviverci. Kasia però non si è tirata indietro ed ha voluto raccontare di un problema di salute di cui soffre 7 anni. Inizialmente non l’aveva presa bene, però poi ho imparato a conviverci. Si tratta della vitiligine.

Kasia Smutniak e la sua confessione

Kasia Smutniak ha raccontato a Vanity Fair che lei soffre oramai da 7 anni di vitiligine ed è una cosa che l’ha fatta molto soffrire. È la prima volta che parla pubblicamente della sua malattia e di come l’abbia fatta sentire fragile, poco sicura di se stessa e l’abbia cambiata.

Per guarire ha provato qualsiasi cosa, andando dai medici ma anche dai santoni. Però, adesso ha capito che deve iniziare a conviverci e a capire in che modo prenderla. Andando dai Santoni, l’avevano costretta a fare delle cose assurde fino a quando non si è resa conto ed ha detto basta. In quel momento ha iniziato ad accettare questa situazione evitando di nascondersi.

La strada della guarigione

Ad aiutarla in questo percorso è stata la parola, nonostante tutto, di un santone nepalese che le ha detto che lei stava cambiando pelle, come un serpente. Ora ha detto che l’ha accettata, ne è consapevole e non se ne vergogna più punto.

Di certo, non è facile per Kasia Smutniak ma lei è intenzionata a farcela. A 40 anni, dice di aver fatto molta strada e vuole rivendicare il cambiamento fatto. In merito alla vitiligine, racconta che a volte alcuni giornali non vogliono riprenderla ,a lei invece ha deciso di seguire la strada della verità ed ora è il problema non è più suo, ma loro.

Dopo la morte di Pietro Taricone, suo compagno di vita che non è stata molto difficile da superare, si è sposata con Domenico Procacci da cui ha avuto un figlio Leone. La sua seconda figlia invece, è Sofì che ha avuto con Pietro Taricone. L’uomo ha avuto un ruolo molto importante nella sua vita.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!