Giovanna Abate: “Prima di Uomini e Donne non provavo più emozioni”

Giovanna Abate racconta il brutto periodo prima di Uomini e Donne
Giovanna Abate

Giovanna Abate svela di aver passato un periodo difficile prima di Uomini e Donne

Dopo aver corteggiato a lungo Giulio Raselli, senza successo, Giovanna Abate è oggi la nuova tronista del Trono Classico di Uomini e Donne. La speranza è quella che accompagna chiunque entri nel dating show: trovare l’anima gemella.

Stavolta avrà maggiore fortuna nella ricerca del suo principe azzurro? Chissà, nel frattempo la ragazza ha concesso un’intervista pubblicata sulle pagine del magazine ufficiale della trasmissione in onda su Canale 5.

Durante la chiacchierata con la redazione ha sviscerato i suoi progetti futuri e confessato di aver attraversato un periodo buio. Aveva deciso di non provare più certe emozioni, così si rifiutava di buttarsi. L’amore non era più gioia ma sofferenza. Fino a che l’esperienza negli studi televisivi le ha trasmesso rinnovato fiducia. Difatti Giovanna Abate ha ammesso al settimanale di sentirsi ancora viva.

Vicine di trono

Con lei Sara Shaimi condivide il trono di Uomini e Donne. E proprio sulla giovane romana ha dichiarato di considerarla una ragazza decisamente euforica. La vede parecchio diversa dal suo modo di essere. Quindi, la Abate ha spiegato alla rivista di sperare di poter costruire un buon rapporto con lei.

È possibile diventi una persona importante nel percorso di crescita personale. Avrebbe la capacità di aiutare Giovanna Abate nel conseguire maggiore chiarezza interiore e riconoscere, tramite i suoi gesti, cosa non farebbe mai. La differenza caratteriale crede sia un potenziale vantaggio e magari avranno l’opportunità di farsi amiche, spalleggiarsi durante le puntate.

Nelle battute conclusive della lunga intervista rilasciata sull’ultimo numero di Uomini e Donne Magazine, Giovanna ha raccontato le proprie speranze. Si augura che nel corso dello show venga una volta per tutte fuori la sua dolcezza, la sua leggerezza e la sua spensieratezza. E anche altro. Nei confronti dei corteggiatori lancia un avvertimento: sarà sincera, non le manderà a dire, soprattutto laddove qualcosa le dia fastidio.

Giovanna Abate: tigre indomabile

Su quanta tempra e forza di volontà abbia la Abate i telespettatori ne sono ben consapevoli. Per questa ragione prevedere fin dove condurrà il periodo da tronista appare complicato. Leggerle nella mente richiede capacità sensoriali.

Con Raselli non ha scritto il lieto fine, adesso sarà lei a condurre il gioco e bisognerà scoprire se qualcuno saprà conquistarla. Chi entrerà negli studi che si faccia un accurato esame di coscienza: avrà gli attributi per tenerla testa? In caso contrario si consiglia di ripassare!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!