George Clooney, retroscena sull’addio alla Canalis: “Non la conoscete, lei mi ha fatto…”

Goorge Clooney ed Elisabetta Canalis hanno fatto sognare il mondo intero con la loro storia d’amore. Lei bellissima ex velina di Striscia La Notizia, lui attore hollywoodiano con la fama da playboy: una moderna favola. I due sono stati insieme quasi due anni, ma la loro relazione è scoppiata all’improvviso, come un fulmine al ciel sereno, scatenando il gossip più ostinato.

George Clooney e Elisabetta Canalis: addio senza ritorno

In questi anni, e nel periodo immediatamente dopo la rottura, si sono susseguiti una serie di gossip insistenti sull’addio. Alcuni hanno parlato di una notevole differenza di età che con gli anni si è fatta sentire, altri si sono spinti oltre, ipotizzando che la sarda volesse mettere su famiglia con l’attore, e che quest’ultimo non fosse proprio in linea con i suoi progetti.

In realtà le cause della rottura, quelle vere, non sono mai state rese note ai più e gli ex hanno sempre mantenuto un certo riserbo sulla questione. Negli anni però, seppur in modo decisamente superficiale e veloce, sono ritornati a parlare del legame.

Elisabetta si è congratulata, sempre attraverso la stampa con George per la nascita dei suoi due gemellini. Clooney ha invece speso, dopo l’addio, delle parole bellissime nei confronti della sua ex.

Le dichiarazioni dopo l’addio alla Canalis

Ha infatti dichiarato, ai tempi, di conoscere un lato di lei che nessuno conosce e che ha sempre conservato un bellissimo ricordo di lei e che è stata in assoluto la donna con cui ha riso di più nel corso della sua vita. Ha poi aggiunto che tutti in Italia l’hanno apprezzata per il suo fisico e per il suo essere un indiscusso sex symbol, ma che in realtà è anche molto buffa, goffa e spiritosa.

Mai più visti

Sono passati ormai tanti anni dalla rottura, e George e Elisabetta non si sono mai più rivisti. Hanno le loro vite, i loro partner, le loro famiglie e il passato è solo un lontano ricordo, una parentesi che ha fatto sognare, ma che è inesorabilmente terminata.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!