Francesca Pascale, è finita con Silvio Berlusconi: “Lusingata e tradita”

Francesca Pascale e Silvio Berlusconi

Francesca Pascale commenta la fine del rapporto con Silvio Berlusconi

Si conclude dopo 7 anni la relazione tra Francesca Pascale e Silvio Berlusconi. A comunicarlo una nota diramata dal Partito. E che dice l’ormai ex compagna? Interpellata dal quotidiano La Repubblica, per una breve intervista concessa a Conchita Sannino, la Pascale puntualizza quanto sia assurdo dover prendere parola su un addio scritto in due righe dal gruppo. Contro l’ex Cavaliere non ha nulla, l’ha sempre trattata da regina.

Francesca Pascale pare pienamente consapevole della conclusione del rapporto e particolarmente provata, stando almeno alla testimonianza della giornalista nel descrivere il clima in cui l’intervista si è svolta. Un’intervista in parte voluta, in parte no. Giunta forse per lei e per l’Italia intera troppo presto, nel pieno dell’emergenza Coronavirus e nella gestione delle informazioni in merito.

Nessun attacco personale

Sarebbe stato preferibile permettere alla minaccia di rientrare e raccontare solo in un secondo momento la rottura. Con la sofferenza che affligge il nostro Paese, tra l’epidemia e la crisi economica, Francesca chiede se sia possibile parlare della fine della storia tra lei e il presidente. Discuterne mentre il Belpaese vive “chiari di luna” (espressione tipicamente napoletana) non ha senso.

Un paio di parole Francesca Pascale le spende sulla nuova fiamma di Berlusconi, la deputata di Forza Italia Marta Fascina. Ritrovarsi, a 35 anni, liquidata e tradita, da un compagno tanto amato che ne ha 83 rattrista. Eppure la rivendica, a costo di qualunque sfottò.

I modi dell’addio l’avranno anche ferita, ciononostante attacchi personali la Pascale se li risparmia. È una storia importante e tale rimarrà, senza venire rovinata dall’ultimo capitolo. Contano piuttosto i bei momenti trascorsi insieme.

Francesca Pascale: la precisazione di Forza Italia

Le dichiarazioni della Pascale seguono il comunicato diffuso dall’ufficio stampa di Forza Italia. Continua a sussistere – si legge – un rapporto di affetto e di vera e profonda amicizia fra le parti, sebbene non sussista alcuna relazione sentimentale o di coppia. Francesca conferma l’affetto reciproco e il profondo attaccamento all’intera famiglia: ha sempre nutrito un sincero sentimento nei suoi confronti, e rispetto verso la famiglia e i figli.

Spesi quasi dieci anni di amorevole “cura”, la Pascale probabilmente aveva già avvertito perlomeno una brutta aria. Da tempo circolavano, infatti, voci su un presunto flirt tra Silvio e Marta Fascina, deputata calabrese di Melito di Porto Salvo, in provincia di Reggio Calabria.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Manuel Magarini: Per info & collaborazioni: manuel.magarini@gmail.com