“Non posso…”: Silvia Toffanin rompe il silenzio compiendo un gesto mai fatto prima [VIDEO]

Silvia Toffanin
Silvia Toffanin

Il rotocalco Verissimo sospeso momentaneamente per il Coronavirus

Come tutti ben sanno Mediaset ha deciso di sospendere almeno per il momento Verissimo, Domenica Live e CR4 – La Repubblica delle Donne. Il tutto per via dell’emergenza Coronavirus. Per questo motivo Silvia Toffanin ha deciso di rimanere nella sua abitazione in Liguria, decidendo di aderire alla campagna #Iorestoacasa come altri suoi colleghi che fanno parte del mondo dello spettacolo.

Nel video-messaggio pubblicato sull’account Instagram di Verissimo, l’ex Letterina di Passaparola ha detto di essere madre di due bambini, Lorenzo Mattia, 9 anni, e Sofia Valentina, 4, avuti dal compagno, l’amministratore delegato di Mediaset Pier Silvio Berlusconi, ragion per cui vuole comportarsi in modo responsabile. Ma andimo a vedere nel dettaglio cosa ha dichiarato di recente la professionista veneta.

Silvia Toffanin e il video-messaggio su Instagram rivolto al pubblico di Verissimo

Per chi conosce Silvia Toffanin sa perfettamente che tiene molto alla propria privacy, infatti non ha canali social e non li ha mai usati. Per l’emergenza Coronavirus la conduttrice di vicentina ha fatto un’eccezione per l’interesse dell’intero Paese. Infatti, sabato scorso durante l’ultimo appuntamento di Verissimo, ovvero prima della decisione di sospenderlo, aveva esortato il pubblico a casa.

In pratica in quell’occasione la professionista Mediaset aveva chiesto agli spettatori e utenti web di seguire le indicazioni del Governo e del Ministero della Salute per la prevenzione e contro il contagio da pandemia di Coronavirus. (Continua dopo il video)

Silvia Toffanin preoccupata per quello che sta accadendo in Italia

Rivolgendosi ai telespettatori e a tutti i follower del canale Instagram e Facebook di Verissimo, Silvia Toffanin aveva fatto appello alla loro responsabilità civica. Inoltre la compagna di Pier Silvio Berlusconi ha sottolineato l’importanza primaria di collaborazione per uscire al più presto da questa emergenza sanitaria.

La settimana prima, invece, la professionista veneta nella sua trasmissione del sabato pomeriggio aveva detto che non potevamo “far finta di niente” di fronte a quello che stava accadendo nel nostro Paese. Anche Verissimo prima della sospensione andava in onda senza pubblico in studio.