Come avere un sito web di successo

Tra coloro che quotidianamente attivano un nuovo sito internet una elevatissima percentuale sono aziende o imprese di qualche genere. Oggi avere un sito internet di successo è fondamentale per tantissime realtà.

Per ottenere questo tipo di risultato è consigliabile tenere conto di alcuni elementi fondamentali, tra cui l’importanza del rivolgersi a professionisti del settore per tutto ciò che concerne alcuni tra gli elementi più importanti di un sito. Le fasi sono varie e ben distinte tra loro: si parte dalla creazione del sito, per passare all’ottimizzazione delle sue pagine, per poi arrivare al posizionamento sui motori di ricerca, attraverso strategie di miglioramento in ottica SEO.

Costruire un sito web

Considerando esclusivamente le questioni tecniche riguardanti la costruzione di un sito internet, oggi sono disponibili in rete moltissime risorse e strumenti validi. Sta poi al singolo valutare se sia opportuno approfittare di uno dei tanti siti che permettono di avviare un sito internet in pochissime mosse, o se invece sia meglio contattare degli esperti professionisti.

Prima di cominciare con la costruzione è importante ragionare sulle motivazioni per cui si intende dar vita a un nuovo sito, valutando le varie opportunità offerte. Anche considerando esclusivamente la realtà imprenditoriale, ci sono aziende che sfruttano il sito internet per la ricerca di nuovi clienti e per attività di marketing; altre invece preferiscono usare il sito quasi esclusivamente per trattare con i clienti già acquisiti. L’opportunità dell’uno o dell’altro comportamento dipende anche dall’attività svolta dall’azienda, ad esempio da un eventuale tipologia di merci o servizi offerti al cliente.

Ottimizzare il sito

Un sito ben fatto ha delle peculiarità essenziali; senza di esse si tratta di una delle migliaia di pagine scarsamente utili presenti in rete. I contenuti pubblicati devono essere di qualità, in modo che chi vi accede trovi informazioni di un certo interesse. Ovviamente tali contenuti devono essere orientati allo scopo che chi ha creato il sito si è prefissato.

Banalmente, se si costruisce un sito web aziendale informativo è fondamentale inserire tutte le notizie più importanti dell’azienda, ma anche del materiale dedicato ai clienti, giusto per fare un esempio. Le pagine all’interno del sito dovrebbero essere inserite secondo un preciso piano editoriale, evitando di aggiungerle in modo affastellato e confusionario. La grafica è un’altra peculiarità importante; deve infatti essere pulita e chiara, per consentire a chiunque di utilizzare il sito nel modo migliore possibile, reperendo rapidamente ciò che sta cercando.

Ulteriori passi per l’ottimizzazione

L’ottimizzazione di un sito riguarda anche fare in modo che chi naviga in internet trovi le pagine che stiamo pubblicando. Questo tipo di attività è detta SEO, ossia ottimizzazione per i motori di ricerca. Se immaginiamo internet come un enorme centro commerciale a più piani, avere una vetrina vicino all’ingresso principale è ovviamente la situazione migliore possibile, visto che tutti coloro che entreranno, oggi e in futuro, nella galleria vedranno subito la nostra vetrina, prima di tutte le altre.

La SEO si effettua attraverso una scelta dei contenuti, ma anche costruendo una rete di link verso fonti autorevoli, altri siti che trattano argomenti inerenti a quelli trattati nel sito di partenza e anche link interni. I link sono infatti un importante elemento sia per i motori di ricerca, che li sfruttano per verificare l’autorevolezza di un sito, sia per l’utente, perché gli permettono di approfondire l’argomento di cui sta leggendo.

Come costruire link di qualità

Un modo abbastanza classico, e anche molto lento, consiste nell’introdurre “manualmente” i link nelle pagine pubblicate, aggiungendo rimandi a pagine di approfondimento. Di certo chiunque costruisca un sito tende a svolgere questo compito in maniera regolare e costante nel tempo. Oltre a questo sono poi disponibili delle società che si occupano di questo tipo di attività; stiamo parlando ad esempio dei servizi professionali di link building e Digital PR di Elemaca, web agency con un database di circa 6000 siti web a disposizione.

Questo tipo di opportunità consente di inserire in un sito link verso fonti esterne di qualità. I link infatti sono utili e ideali solo quando correlano un sito a pagine che hanno un certo peso e un certo valore; un link di bassa qualità infatti non solo non offre alcun miglioramento alla visibilità di un sito, ma può essere addirittura dannoso. I link più utili sono quelli verso siti con una certa autorevolezza, come ad esempio testate giornalistiche a livello nazionale.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!