Striscia attacca Benigni
Striscia la Notizia attacca Roberto Benigni

Il 15 e il 16 dicembre sono andate in onda le due puntate de “I dieci comandamenti“, spettacolo nel quale il celeberrimo comico toscano Roberto Benigni, che negli ultimi anni ha reso fruibili al grande pubblico la Commedia dantesca e la Costituzione italiana, ha deciso di portare in scena l’esegesi delle tavole della legge di Dio.

Le due serate sono state seguite da oltre 9 milioni di telespettatori e, come spesso capita, le performance dell’attore hanno diviso pubblico e critica: se in molti hanno apprezzato il contributo di colui che da tempo tiene alta la bandiera della nostra cultura, tanto in Italia, quanto nel resto del mondo, non sono mancati i detrattori, che hanno criticato la Rai per il cachet record versato al premio Oscar ma anche le punte di eccessivo moralismo toccate dall’artista.

Ebbene, questa sera una voce irriverente ha rincarato la dose: si tratta della squadra della trasmissione satirica Striscia la Notizia, che in un servizio ha contrapposto i concetti espressi da Roberto solo una settimana fa con le battute fatte dallo stesso negli anni di gioventù, dalle quali emergono uno spirito fortemente anticlericale e una grande ironia nei confronti di Dio e della Chiesa.

Se è vero che maturando si può cambiare il proprio punto di vista, come reagirà il pubblico di fronte a questo attacco? E Benigni deciderà di rispondere o preferirà mantenere un basso profilo? Staremo a vedere!

Volete restare sempre aggiornati con i miei articoli di attualità, spettacolo e cucina? Allora seguitemi mettendo il vostro like qui.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!