Bestie di Satana, un amico di Tollis: “Potrebbero essercene altre”

Bestie di Satana
Bestie di Satana

Un amico di Fabio Tollis ha fatto alcune dichiarazioni inquietanti sulle famigerate Bestie di Satana. L’uomo ha dichiarato che forse non tutti i membri del gruppo siano stati catturati. Fabio Tollis fu una delle vittime del gruppo di spietati satanisti che seminò il terrore nella Lombardia tra il 1998 e il 2004.

Il gruppo di giovani assassini altri non era che una setta di invasati che sacrificavano innocenti nel nome del diavolo. La banda di balordi era capeggiata da Nicola Sapone. Quattro le vittime accertate, ma potrebbero essere anche di più.

Bestie di Satana: la storia di Fabio Tollis e Chiara Marino 

Di recente è tornata a galla la vicenda di Marco Cestaro, il ragazzo morto nel 2017 nel trevigiano, che potrebbe essere stato vittima di una setta satanica. Diavolo e cronaca nera sono andati spesso a braccetto effettivamente. In ambito nazionale, sicuramente il caso più eclatante è quello delle Bestie di Satana. A parlare della vicenda è stato ultimamente un individuo che frequentò la setta di fanatici assassini.

L’uomo conosceva bene Fabio Tollis, il ragazzo di 16 anni residente a Cologno Monzese barbaramente ucciso il 17 gennaio 1998. Assieme a lui venne uccisa anche la sua amica, Chiara Marino. Anche i due giovani facevano parte del gruppo di adoratori del diavolo, ma alla fine ebbero paura e cercarono di uscirne fuori. Purtroppo non fecero in tempo, in quanto vennero uccisi e seppelliti in una fossa comune.

Altri assassini a piede libero?

Come informa il settimanale Giallo, di recente il signor Michele, padre di Fabio Tollis ha ricevuto la visita di alcuni amici di suo figlio. Ricordiamo come solo grazie a Michele la procura di Varese riuscì a risolvere il caso. Gli amici di Fabio hanno quasi 40 anni, non sono ,più dei ragazzi, ma uomini maturi. In passato avrebbero frequentato le Bestie di Satana. Da più di 20 anni convivono con un dolore incommensurabile.

Questi hanno dichiarato che la triste storia di Fabio e Chiara potrebbe non essere terminata con l’arresto dei loro assassini, in quanto in giro potrebbero esserci altri membri del gruppo a piede libero. Inoltre, da quanto affermato dagli amici di Fabio, dopo la morte di questi e della Marino potrebbero esserci stati altri sacrifici umani di cui non siamo a conoscenza.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!