Daniele Dal Moro a Uomini e Donne: “Focalizzato su me stesso”

Daniele Dal Moro giudica il suo percorso a Uomini e Donne e gli altri tronista
Daniele Dal Moro a Uomini e Donne

Daniele Dal Moro giudica il suo percorso a Uomini e Donne e gli altri tronisti

A Uomini e Donne il tronista Daniele Dal Moro sembra avere le idee un po’ più chiare sulle pretendenti e nelle ultime puntate è finito anche per scontrarsi con i compagni di viaggio. Intervistato dalla rivista ufficiale della trasmissione, l’ex gieffino racconta come sta vivendo la parentesi nel dating show di Canale 5, pure in relazione ai recenti accadimenti.

Daniele Dal Moro è soddisfatto di tutto quanto è stato finora il suo percorso. Quando ha cominciato l’esperienza non sapeva minimamente cosa lo aspettasse. Accetta il presente e prova ad andare avanti.

Il più distante è Pietropoli

Nonostante, specie al Nord, la situazione sia critica causa Coronavirus, che in questo momento sta destando preoccupazioni, cerca di vivere le giornate con serenità e con il sorriso. Le emozioni sono man mano cambiate: all’inizio accampavano sia la curiosità sia dubbi. Oggi ogni dubbio ha lasciato spazio al desiderio di fare bene e all’augurio di trovare l’amore.

Durante le nuove registrazioni Daniele Dal Moro ha avuto degli scontri con gli altri tronisti. A tal proposito, il veronese sente sicuramente più distante Carlo Pietropoli. Mentre con Sara Shaimi e Giovanna Abate, al di là degli attriti, nota delle affinità, con Carlo continua a non condividere né i modi di pensare né di agire. Non si rispecchia affatto in lui e nei concetti espressi.

La Abate ha manifestato contrarietà alle scelte di Dal Moro e in merito ha dichiarato che in realtà è totalmente focalizzato sul suo percorso e non sulle persone accanto. E lui le dà ragione. Pertanto non ha ancora un’opinione ben definita sulla ragazza.

Daniele Dal Moro ascolta la propria testa

Non si sente di conoscerla abbastanza per formulare un suo giudizio. Prima di emettere sentenze gli piace tentare di capire chi ha davanti. Lo accetta che possa considerare le sue scelte sbagliate: chiunque ha la libertà di espressione, ma lui fa valutazioni differenti.

Invece sui pareri contrari ricevuti in merito alla sua modalità di conoscere le donne non ritiene di usare alcun atteggiamento strano. Ciascuno dà peso a diversi fattori, l’importante è che sente di portare sempre rispetto. Non capisce perché per gli altri comportarsi in maniera differente costituisca un problema.

Sebbene su Giovanna Abate, e ipotizziamo Sara Shaimi, Daniele Dal Moro si riserva la facoltà di pronunciarsi in futuro, su Pietropoli conferma le differenze caratteriali. Sin dal primo attimo legare è stato ostico e oggi è lo stesso.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!