Roberta Lanfranchi e Pino Insegno, la verità sull’addio: “Lo facevo ma volevo essere…”

Pino e Roberta

Roberta Lanfranchi e Pino Insegno: vita professionale e privata

Da un paio di stagioni il pubblico di Canale 5 ha la possibilità di vederla alla guida di Paperissima Sprint insieme al Gabibbo. Stiamo parando dell’ex velina di Striscia la Notizia Roberta Lanfranchi. Quest’ultima, inoltre, da tempo è uno delle voci di punta di RDS 100% Grandi Successi con il ruolo di speaker radiofonica.

Non tutti ricordano che la donna è stata sposata per un lungo periodo con il grande attore, ex della Premiata Ditta e doppiatore Pino Insegno. Dalla loro storia d’amore durata un decennio sono nati due figli Matteo e Francesco, ma poi purtroppo il sentimento è venuto a mancare prendendo due strade differenti. Ma qual’è la vera ragione della loro separazione?

Le ragioni della separazione

Qualche tempo prima del divorzio da Pino Insegno, la conduttrice Robert Lanfranchi nel corso di una lunga intervista al magazine Chi aveva detto di essere di fronte ad una forte crisi personale. In quel periodo la conduttrice di Paperissima Sprint si sentiva un vulcano che è rimasto addormentato per molto tempo ed era pronta ad eruttare.

Il suo ex marito l’aveva conosciuta quando lei era solo una 20enne mentre il doppiatore ne aveva 15 di più. Quando stavano insieme lui l’ha vista crescere, assecondando i suoi cambiamenti, ma anche la sua voglia di autonomia. E proprio quest’ultima è stata troppo veloce al punto di prendere una decisione molto sofferta.

Le dichiarazioni di Pino Insegno

Dopo la separazione, a distanza di qualche anno dalla separazione da Roberta Lanfranchi, Pino Insegno aveva rilasciato delle nuove dichiarazioni. Il noto attore e doppiatore disse c lui e l’ex moglie hanno un rapporto magnifico. I loro figli sono belli e sereni e il merito è di entrambi.

Per fortuna il loro matrimonio è finito nella maniera giusta, ovvero senza alcun rancore. La cosa più importante è salvaguardare la felicità dei loro due figli. “La nostra fortuna sono due compagni intelligentissimi, Emanuele e Alessia. Io mi sentivo un po’ in colpa con i figli e tendevo a viziarli. Sbagliavo. Alessia mi ha aiutato a educarli nella maniera giusta”, aveva detto l’ex della Premiata Ditta.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)