“Sei stata ingannata, credimi…”: Barbara D’Urso riceve un inaspettato appello, ecco da chi

Barbara D'Urso
Barbara D'Urso

Barbara D’Urso messa in guardia su Nina Moric

Chi segue Live Non è la D’Urso sa perfettamente che qualche settimana fa, prima che scoppiasse l’emergenza Coronavirus, Nina Moric si era sottoposta alla macchina della verità.

Secondo l’ex agente Francesco Chiesa Soprani la modella croata avrebbe mentito spudoratamente. Chi aveva guardato quella puntata sa perfettamente che l’ex compagna di Luigi Favoloso non era lucida durante la formulazione delle domande da parte di Barbara D’Urso.

Per questo motivo, attraverso il magazine Nuovo TV l’uomo ha fatto un appello alla conduttrice napoletana: “Cara Barbara, credi a me. Nina Moric ha ingannato te e la macchina della verità”. La Soprani ha detto di conoscere la madre di Carlos da oltre n ventennio e sa perfettamente quando lei mente. Dopo queste forte dichiarazioni, Carmelita lo inviterà in trasmissione?

Nina Moric avrebbe preso in giro tutti

Attraverso una lunga intervista nel periodico diretto da Riccardo Signoretti, l’ex agente Francesco Chiesa Soprani ha voluto mettere in guardia Barbara D’Urso. L’umo, infatti, denuncia che la macchina della verità fatta da Nina Moric non è per niente attendibile.

Stando all’uomo, sul web circolano molte clip che mostrano come sviare il macchinario attraverso delle tecniche di respiro. E l’ex moglie di Fabrizio Corona avrebbe messo in atto tali tecniche.

Quindi i lividi mostrati con una foto mandata a Live Non è la D’Urso non sono i maltrattamenti subiti dal suo ex Luigi Favoloso ma solo la liposuzione a cui si era sottoposta tempo prima. Una settimana fa Lady Cologno aveva letto una lettera della Moric nella quale diceva di aver ricevuto abuso psicologico da parte dell’ex concorrente del Grande Fratello. Si tornerà a parlare di loro.

Barbara D’Urso ha bloccato l’ospitata di Luigi Favoloso

E a proposito di questo, nella giornata di lunedì Barbara D’Urso ha confidato che lei insieme a Mediaset hanno deciso di bloccare l’ospitata di Luigi Favoloso e Clizia Incorvaglia a Live Non è la D’Urso. La decisione è scaturita per quello che sta accadendo da tre settimane nel nostro Paese, ovvero l’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus. Infatti non è il momento di mettere a rischio l’incolumità delle persone.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!