Nadia Toffa, un messaggio la lega al Coronavirus: “Fai paura alla…”

Nadia Toffa
Nadia Toffa

L’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus è ormai altissima. Mentre tutti i cittadini sono obbligati a rimanere in casa, c’è anche chi trova un po’ di serenità e speranza nel libro “Fiori d’inverno” di Nadia Toffa.

L’ex conduttrice de Le Iene prima di volare in cielo ha voluto raccontare la sua malattia aiutando nel suo piccolo chi come lei ha combattuto e combatte ancora. A menzionare la Toffa è un ex dama di Uomini e Donne che in questi giorni chiusa in casa ha deciso di dedicarsi alla lettura.

Pamela Barretta ricorda Nadia Toffa

Pochi giorni fa, un ex dama del trono over ha deciso di postare alcune righe del libro di Nadia Toffa. In questi giorni così difficili Pamela Barretta ha dato attraverso le parole della giornalista un messaggio di speranza e conforto.

Come tutti gli altri cittadini del paese, anche la dama è costretta a barricarsi in casa per evitare il contagio da Coronavirus. A quanto pare, l’ex partecipante del trovo over è molto in crisi e non solo per via dell’influenza ma anche per la sua rottura con l’ormai ex fidanzato Enzo Capo.

Il messaggio positivo della Iena

Per tirarsi su di morale, l’ex dama di Uomini e Donne ha deciso di leggere il libro “Fiori d’inverno” di Nadia Toffa. Le parole della giornalista, scritte in un momento molto difficile della sua vita, sembrano davvero un punto di forza per Pamela e non solo.

Infatti, la donna ea deciso di condividere con i suoi seguaci il proprio momento cercando di trasmettere positività sperando che tutto andrà bene.  Così, trascorrendo la sua mattinata immersa nella lettura e su Instagram, ha pubblicato la sua frase preferita. (Continua dopo la foto)

Il messaggio di Nadia Toffa
Il messaggio di Nadia Toffa

Purtroppo, è già quasi un anno che Nadia Toffa è venuta a mancare. La sua assenza continua a lacerare i cuori di chi realmente l’ha amata e in tanti la ricordano ancora. Nel suo secondo libro, scritto poco prima di morire, la giornalista ha voluto rivivere i momenti più dolori della sua vita senza però mai perdere la speranza. Di sicuro se oggi fosse ancora qui tra noi sarebbe la prima a lottare con quel sorriso e con quella determinazione che l’ha sempre contraddistinta.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!