Ronzio d’api usato per evitare che gli elefanti attraversino i binari

ronzio d'api per salvaguardare il passaggio dei treni
Elefante sui binari

In molti paesi asiatici, tra cui l’India, i governatori si ritrovano spesso ad affrontare il problema degli animali che circolano liberamente per le strade. Fin quando si tratta di scimmie o di piccoli animali, che a modo loro sono innocui il problema non sussiste.

Quando invece parliamo di animali aggressivi o che in un certo senso comportano un pericolo per l’uomo, il discorso cambia. Tra questi animali rientrano anche i pachidermi, che date le dimensioni spesso possono essere un problema. Una compagnia ferroviaria ha però trovato una escamotage per evitare che gli elefanti attraversino i binari. E questa soluzione è data dal ronzio d’api.

Ronzio d’api per gli elefanti: ecco il semplice trucco come funziona

I funzionari di una compagnia ferroviaria indiana hanno raccontato come fanno a sfruttare il ronzio d’api per salvaguardare il passaggio dei treni. Essi infatti, ai media locali, hanno dichiarato di aver iniziato a usare il suono registrato delle api ronzanti per impedire agli elefanti di vagare sui binari.

Si tratta della Northeast Frontier Railway, i cui dirigenti hanno affermato che la divisione di Moradabad ha installato un “Honey Bee Sound System” in luoghi molto frequentati dagli elefanti. Si tratta di punti strategici che vedono spesso il transito dei pachidermi, il che potrebbe mettere a repentaglio i treni che passano con annessi passeggeri.

Gli abitanti dei villaggi avvisano tempestivamente la compagnia

Sempre stante ai funzionari della compagnia ferroviaria, il ronzio d’api viene riprodotto solo in alcuni momenti peculiari. Pare infatti che gli abitanti del villaggio che avvistano elefanti nella zona allertano in maniera tempestiva la compagnia. A quel punto dunque, gli operai quindi accendono il sistema audio al fine di riprodurre il suono delle api.

In questo modo gli elefanti cambiano tragitto. Ricordiamo che i pachidermi non camminano dove sentono le api, perché ne sono spaventati: hanno infatti paura di essere punti. Ecco dunque che i binari non vengono più attraversati a qualunque ora del giorno, permettendo una maggiore viabilità dei treni stessi.

Tutelare anche gli elefanti

Questa trovata, non ha il solo scopo di tutelare i convogli e i passeggeri. Anzi, secondo la compagnia il sistema è stato adottato in risposta a un numero crescente di elefanti uccisi in collisioni con i treni. Quindi questo trucchetto del ronzio d’api, salvaguarda tutti, animali inclusi.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!