Harley Davidson: Night Rod Special

Pneumatico posteriore maggiorato: Una potenza oltre la norma, con un pneumatico posteriore da 240mm che gli dona il look dragster e un battistrada che lo tiene incollato all’asfalto

Manubrio “Low-Rise”: La guida è confortevole nonostante sia leggermente protresa in avanti, ricordando i lanci ad alta velocità sulle piste.

Cerchi in lega di alluminio ad alte prestazioni: Una miscela di eleganza e leggerezza, regalate da splendidi cerchi in alluminio, ispirati ad auto sportive, a 5 razze, molto robusti pur pesando 1.5 kg in meno rispetto alle prcedenti generazioni.

Sezione frontale aerodinamica: Acquista forza grazie al faro di dimensioni ridotte e lo sportivo parafango la cui staffa è provvista di fessure ed un profilo anteriore, ispirato alle gare ben potente ed aggressivo.

Scarico doppio: Dotato di silenziatori terminale ‘Straight-shot’, palesa come uno scarico può essere anche elemento di design.

Il motore: Al limite della durata, ha superato i test di resistenza più impegnativi. Con simulazione su rete autostradale della germania, sostenendo varie prove, tra cui traffico, alta velocità, montagna. Il test è stato 500 ora no stop, in condizioni pessime. Fedelissimo allo stile Harley Devidson, con dettagli che nessun’altra marca riproduce. Rifiniscono lo stile dark i coperchi delle valvole neri ed i cilindri, con finiture in metallo per i bordi. Creato in collaborazione con Porsche, il motore è innovativo e va oltre gli schemi Harlay Devidson. Con un altissimo numero di giri,con doppio albero a camme, raffreddamendo liquido, 122 cavalli vapore è sicuramente unico nel suo genere.

L’antifurto: E’ di serie, dotato di telecomando che lo innesca o disinnesca in automatico appena si è appastanza vicini o lontani dalla moto.

La sella doppia: La sella è stata progettata in modo da posizionare il pilota più vicino a terra ed ai comandi, perchè la fiducia nella moto è importante,e comandi più vicini la rendono sicuramente più facile da guidare, in questo modo è stato aumentato il controllo della moto, a totale anche in caso di accelerazione rapida, senza intaccare il suo design così aggressivo.