Maria Antonietta Rositani, via da chirurgia per l’emergenza coronavirus

Maria Antonietta Rositani
Maria Antonietta Rositani

Per colpa dell’emergenza causata dal coronavirus, Maria Antonietta Rositani, la donna bruciata viva dall’ex, sarà trasferita dal reparto di chirurgia. Di conseguenza, non potrà più beneficiare delle cure che ha avuto finora. Il propagarsi del famigerato covid-19 crea disagi anche su altri degenti.

Tra questi, c’è la stessa Maria Antonietta. La donna è una paziente ustionata grave a lungo corso. È ricoverata da un anno presso il policlinico di Bari, dopo che l’ex Ciro Russo le diede fuoco in auto a Reggio Calabria. Dall’aggressione, la donna riportò gravissime ustioni. Antonietta vorrebbe tornare proprio nella città che le ha dato i natali, dove si trovano i suoi familiari, al momento costretti in casa per le misure stringenti adottate dal governo Conte.

L’appello di Maria Antonietta Rositani su Facebook

Tramite una diretta Facebook, Maria Antonietta Rositani ha lanciato un appello agli ospedali riuniti di Reggio Calabria. La donna spera di poter essere ricoverata presso un struttura della sua città natale, in modo da poter ricevere le cure di cui necessita.

Come riporta FanPage, la 43enne è solita comunicare tramite social network in ospedale, il suo unico modo per avere interazioni con l’esterno. La situazione attuale è la seguente: Rositani verrà presto ricoverata in un reparto non adatto alle sue reali esigenze.

Peraltro, Maria Antonietta rifiuta qualsiasi medicazione da quando non può più essere medicata in sala operatoria sotto anestesia. La donna ha dichiarato di essere stata sottoposta a simile cure due volte e, in entrambe le occasioni, avrebbe “visto la morte”. Rositani ha dichiarato di sentire troppo dolore in tali condizioni ed ha bisogno di opportune medicazioni in sala operatoria, con i dovuti accorgimenti.

Le dichiarazioni del professor Giuseppe Giudice

Anche il medico che ha in cura Maria Antonietta Rositani, il professor Giuseppe Giudice, spera che la paziente venga presto trasferita. Tramite un collegamento Skype con Storie Italiane, Giudice ha dichiarato che se qualcuno potesse prendere in cura Maria Antonietta, ciò sarebbe davvero una buona notizia. Lo stesso medico ha confermato come presto la donna sarà trasferita presso un reparto che nulla a vedere con i grandi ustionati.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!