Home Gossip Barbara Palombelli frase infelice, il sud si scaglia contro “Razzista”

Barbara Palombelli frase infelice, il sud si scaglia contro “Razzista”

0
Barbara Palombelli frase infelice, il sud si scaglia contro “Razzista”
Barbara Palombelli

Barbara Palombelli, è bastata una domanda per tirarla dentro un ciclone mediatico

Barbara Palombelli durante la puntata ieri di Stasera Italia ha fatto una gaffe incredibile. Così è finita nell’occhio del Ciclone per delle dichiarazioni inaspettate, che sono apparse parecchio gravi.

La conduttrice infatti ha chiesto ad uno degli ospiti in studio se il virus sta infettando tutta la regione Lombardia perchè lì vanno tutti a lavorare. Troppi contagi, troppi decessi che hanno probabilmente a che fare con una Regione ricca di lavoratori, cosa che forse non riguarda tutte le altre regioni.

Ovviamente le sue parole non volevano offendere, non erano cariche di malignità nei confronti della popolazione del Sud. Inoltre secondo il parere di qualcuno che ha preso le sue difese sui social la donna è stata parecchio chiara.

Intendeva dire che mentre nel resto dell’Italia lavora forse una persona a famiglia, in Lombardia lavorano sia l’uomo che la donna. Questo vuol dire che il numero di persone che esce di casa giornalmente per andare al lavoro è sicuramente più alto rispetto che al sud. Ognuno di queste persone utilizza mezzi pubblici per spostarsi dando maggiore possibilità al contagio da Coronavirus.

Barbara Palombelli, le critiche dure ed aspre che arrivano direttamente dal web

Barbara Palombelli però nonostante le sue spiegazioni è stata accusata di essere razzista, il popolo del web si è scatenato in pochissimo tempo scrivendole il peggio del peggio sui suoi profili social. Le hanno detto che forse ha un problema di razzismo nei confronti del Sud. Un utente l’ha accusata di pensare che il sud è formato da scansafatiche.

Qualcun’altro invece c’è andato giù pesante ed ha risposto con delle battute al veleno. E’ stato detto per esempio che forse in Lombardia il numero dei casi è tanto elevato come in Cina, dove ci fu il focolaio, perché c’è una forte industrializzazione e soprattutto tanto inquinamento e smog. Quindi nulla ha a che vedere con gli abitanti del nord che sono ligi al lavoro ed al dovere e quelli del sud no.

Le fake news che hanno coinvolto il meridione

Resta il fatto che il sud Italia, è stato tirato in ballo spesse volte durante l’emergenza coronavirus, soprattutto coinvolto nelle fake news. Una delle ultime notizie che ha fatto infuriare il meridione e non soltanto, ha a che fare con dei medici.

Si parlava infatti di assenteismo, di 240 Medici assenteisti che non si sono presentati in ospedale per paura di contrarre il virus. Ovviamente questa notizia Come molte altre  si è rivelata infondata.