Coronavirus, Amadeus prende decisione sofferta: “Non faccio più…”

Amadeus

Il noto conduttore Amadeus, ha deciso di spendersi in prima persona nella campagna di sensibilizzazione per la lotta al Coronavirus. Reduce dal successo del Festival di Sanremo, dove ha avuto al suo fianco l’amico di sempre Rosario Fiorello, Amadeus, lancia dai suoi profili social tanti video messaggi.

Il conduttore è stato anche protagonista dello spot della Rai che spiegava le precauzioni da adottare in queste settimane di crisi sanitaria. Pochi giorni fa ha annunciato un’altra iniziativa, stavolta di carattere personale: Amadeus ha infatti annunciato che non taglierà la barba finchè non sarà cessata l’emergenza. Lo ha rivelato durante un’intervista, in collegamento da casa sua, alla trasmissione “La vita in diretta” condotta da Lorella Cuccarini e Alberto Matano.

Amadeus e la sospensione de “I soliti ignoti”

Molti programmi di grande successo della Rai, ma anche Mediaset come “Verissimo”, sono stati sospesi dalle produzioni. Stesso destino è toccato a “I Soliti Ignoti”, condotto da Amadeus, che dopo qualche puntata registrata in assenza di pubblico, ha dovuto chiudere definitivamente.

Impossibile continuare, dal momento che programmi come questo necessitano di concorrenti provenienti da tutta Italia. Misure di prevenzione dunque necessarie. Amadeus si è detto però soddisfatto dalla decisione di Viale Mazzini, dal momento che già sollevato qualche dubbio sulla possibilità di continuare ad inizio marzo.

Amadeus: l’appello contro il Coronavirus in dialetto veronese

Il popolare conduttore ha lanciato dal suoi profili ufficiali social un video messaggio per la città di Verona. Amadeus infatti, pseudonimo di Amedeo Umberto Rita Sebastiani, è nato a Ravenna, ma è cresciuto proprio nella città scaligera. Li vivono i suoi genitori, i suoi amici di sempre, ed è ancora molto legato alla città di Romeo e Giulietta.

Amadeus ha lanciato un appello chiedendo a tutti, rivolgendosi specialmente ai giovani, di restare a casa e di rispettare le regole previste per la prevenzione e il contenimento. Nel video, disponibile anche sui canali ufficiali del Comune di Verona, Amadeus lancia un appello in dialetto veronese.

Il video ha avuto così tante visualizzazioni che il Sindaco di Verona, Federico Sboarina, ha voluto ringraziare pubblicamente il noto conduttore per aver lanciato questo importante messaggio di prevenzione.

Amadeus nei giorni scorsi si era detto molto preoccupato per l’epidemia in corso, specie per la sua primogenita, Alice, nata dal suo primo matrimonio, che vive in Spagna. Il conduttore sta passando la quarantena a Roma, insieme a sua moglie Giovanna Civitillo e il secondo figlio del conduttore Josè, di 11 anni.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!