Home Spettacolo Mara Venier in lacrime, “Spero che torneremo presto a farlo…” (Foto)

Mara Venier in lacrime, “Spero che torneremo presto a farlo…” (Foto)

0
Mara Venier in lacrime, “Spero che torneremo presto a farlo…” (Foto)

Nel pomeriggio di oggi, Mara Venier è tornata in onda con Domenica In. Una puntata diversa da quelle cui si era abituati, senza pubblico e particolarmente silenziosa.

Un’atmosfera che ha da subito emozionato la conduttrice che è apparsa molto emozionata e commossa. Mara Venier non è, poi, riuscita a trattenere le lacrime quando, con un video, si è ricordato il tempo in cui ci si poteva abbracciare. Le sue sono state parole piene di speranza, vediamole insieme.

Mara Venier, la commozione in diretta

Una delle regole che bisogna assolutamente seguire per evitare il diffondersi del contagio da Coronavirus è quella di non abbracciarsi. Vietati i contatti fisici, dunque, con cui il virus potrebbe trasmettersi da una persona all’altra. E ci sono persone, come Mara Venier, che soffrono particolarmente questa condizione dato che proprio gli abbracci erano una parte integrante della vita pre-emergenza.

Tutto questo è venuto a galla nel primo pomeriggio, a Domenica In. Un video in cui mostra tanti abbracci dati negli anni proprio a Domenica In agli ospiti più disparati, da Renato Zero a Gabriel Garko, da Gianna Nannini a Sandra Milo e tanti altri. Un video emozionante anche per i telespettatori e sul quale Mara Venier non è proprio riuscita a trattenere le lacrime.

mara venier in lacrime

Un messaggio di dolore e di speranza

È un messaggio pieno, al contempo, di dolore e di speranza quello che Mara Venier ha riservato al pubblico di Domenica In ad inizio puntata. “Di solito si comincia sempre in allegria”, ha esordito la conduttrice che, poi, prosegue “stavolta iniziamo in modo diverso. Volevo essere qui con voi, vicina a tutte quelle persone che stanno soffrendo, quelle che stanno male, quelle che hanno perso qualcuno”.

Poi ammette di trovarsi in una situazione davvero particolare sia in studio che fuori. “Io sono abituata a toccare, abbracciare le persone, sono molto carnale nei miei rapporti” afferma la donna emozionandosi vistosamente. Ed è qui che, alla fine, il dolore si trasforma in una speranza “Per un po’ di tempo non potremo abbracciarci, ma io spero che torneremo presto a farlo!. Una speranza comune a tanti con l’augurio che l’emergenza finisca al più presto.