Amici 19, Jacopo torna in casetta: le parole di conforto agli altri concorrenti

Jacopo Ottonello ha visto i suoi compagni d’avventura prima di lasciare il programma. Ecco che cosa si sono detti

Amici 19: Jacopo Ottonello eliminato prima della semifinale

La quarta puntata del Serale di Amici 19 è andata in onda venerdì scorso e i concorrenti si sono sfidati per la maglia della semifinale. Dopo una serie di gironi Javier, Nyv, Nicolai e Gaia hanno conquistato la maglia e si sono seduti sulle poltroncine verdi. Il ballottaggio finale ha visto contrapporsi Giulia e Jacopo.

Nonostante il televoto lo avesse premiato con il 51% delle preferenze contro Gaia e Giulia, alla fine la produzione ha deciso di affidare un ulteriore votazione alla var (composta da Luciano Cannito e Adriano Pennino). La maglia è stata assegnata a Giulia e Jacopo è stato eliminato.

Jacopo ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la puntata dicendo che questo è stato il periodo più bello della sua vita. Se potesse tornare indietro non cambierebbe niente di quello che ha detto o fatto. Adesso è davvero felice di avere i suoi inediti e di poterli cantare raccontando i suoi sentimenti, cosa che prima non riusciva a fare. Ha ringraziato di cuore sia il programma che Maria De Filippi. Tuttavia, dopo la puntata, è passato a salutare i suoi compagni d’avventura. Ecco che cosa ha detto loro.

Jacopo saluta tutti: le parole d’affetto ai suoi compagni di casetta

Jacopo è tornato in casetta a tarda notte, dopo la puntata, per prendere le sue cose e andare via. I suoi coinquilini erano davvero emozionati e le ragazze piangevano. Ma Jacopo ha voluto incoraggiarli uno ad uno.

A Nyv ha detto che deve fregarsene del giudizio della gente, deve prendere i consigli e poi deve rimanere se stessa, occhi aperti o chiusi. A Giulia ha detto che ha una voce pazzesca e che è riuscita a prendersi la sua rivincita, per questo deve continuare così. Lo stesso per Gaia, che secondo Jacopo ha già le idee chiare, sa già che cosa vuole fare e deve solo seguire quella strada perché questa volta è quella giusta dopo tante delusioni.

A Nicolai e Javier, invece, ha detto che è stato molto bello quando si sono chiesti scusa e devono concentrare la rabbia nella danza, non tra di loro. Hanno sbagliato a farsi la guerra e creare tanta energia negativa perché vederli ballare è una cosa bellissima dal momento che entrambi sono ballerini eccezionali. Quando se ne è andato i ragazzi gli hanno dedicato un lungo applauso.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Diana Cavalieri: Sono sempre stata molto curiosa. Per questo ho sempre guardato molta televisione, seguito personaggi noti e divorato film e serie tv. Dopo essermi laureata, ho unito questa curiosità alla passione per la scrittura.