Pomeriggio Cinque, la rabbia di Cateno De Luca, sindaco di Messina

Pomeriggio Cinque Cateno De Luca

Durante la puntata di Pomeriggio Cinque del 23 marzo 2020, il sindaco di Messina Cateno De Luca si è collegato in diretta dalla rada San Francesco del porto di Messina. Il motivo del collegamento risiede in quanto si è verificato nella serata di ieri agli imbarchi per la città dello Stretto.

Circa tre ore di coda si sono formate al porto di Villa San Giovanni. Fila formata da persone che, provenienti dal nord, intendevano provare a rientrare in Sicilia prima dell’entrata in vigore dell’ultimo decreto del Governo.

Pomeriggio Cinque, la rabbia di De Luca

È stato indubbiamente un collegamento pieno di rabbia quello che a Pomeriggio Cinque ha coinvolto, dal porto, il sindaco della città dello Stretto. Cateno De Luca ha tenuto a sottolineare l’irresponsabilità di tutti coloro che si sono imbarcati per Messina violando la legge in tutti i sensi.

Il sindaco ha ribadito la necessità di un intervento dall’alto che chiarisca, una volta per tutte, le misure adottate. Il nervosismo era palpabile durante il collegamento al punto che la conduttrice, Barbara D’Urso, ha cercato di calmare gli animi.

Il sindaco di Messina è ormai deciso ad impedire qualunque sbarco nella città che non sia comprovatamente dovuto ad esigenze importanti ed inderogabili. Ed è quello che farà dal momento che ha annunciato che dalle 20:00 stazionerà presso gli imbarchi dei traghetti ed impedirà gli sbarchi.

Tutte le autorità, primo tra tutti il Presidente della Regione Sicilia Musumeci, sono state invitate a raggiungere De Luca al porto di Messina per mettere definitivamente un punto a questa situazione definita incresciosa e altamente pericolosa per la Sicilia intera.

L’appuntamento per gli aggiornamenti

Barbara D’Urso, al termine del collegamento da Pomeriggio Cinque, ha confermato al sindaco De Luca che l’inviata del programma rimarrà a disposizione delle autorità per riprendere l’evolversi della situazione. L’appuntamento con il sindaco e con gli aggiornamenti sugli sbarchi nella città dello Stretto è, dunque, per il 24 marzo 2020 durante la nuova puntata del programma della D’Urso.

Si comprenderà, dunque, chi tra le autorità invitate ha effettivamente partecipato al presidio e se si sono trovate soluzioni definitive al problema.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!