La vita in diretta, Lorella Cuccarini e Alberto Matano lo ammettono: “Ci siamo…”

Lorella Cuccarini e Alberto Matano
Lorella Cuccarini e Alberto Matano

Lorella Cuccarini e Alberto Matano parlano delle difficoltà a La vita in diretta

Lunedì 23 marzo 2020 è ripartita una nuova settimana di programmazione de La vita in diretta. Ovviamente con lo stesso orario di quella precedente, quindi al via dalle 14 per concludersi alle 18:45 e poi passare la linea alle repliche de L’Eredità di Flavio Insinna. E proprio ad inizio puntata Alberto Matano ha fatto intendere che in questo periodo è molto faticoso andare in onda a causa dell’assenza di tecnici e altri lavoratori.

Infatti l’ex volto del TG1 ha asserito: “E’ dura rimanere a casa, ma è dura anche venire a lavorare”. Anche la sua compagna di viaggio Lorella Cuccarini è dello stesso parere, quindi ha lanciato la prima chiamata via Skype col grande Renzo Arbore.

In onda nonostante il periodo negativo che sta attraversando l’Italia

Visto il periodo di grande difficoltà che l’Italia sta attraversando per l’emergenza dovuta al Coronavirus, i due conduttori Lorella Cuccarini e Alberto Matano hanno voluto fare un ringraziamento. In pratica hanno espresso la loro gratitudine verso tutte quelle persone che il pubblico da casa non vede perché si trova dietro le quinte e che riescono a realizzare La vita in diretta.

E proprio l’ex ballerina romana ha affermato questo: “Facciamo un applauso a coloro che sono qui in studio con noi, ma anche a chi lavora per noi all’esterno”. Mentre l’ex volto del TG1 ha fatto un plauso ai telespettatori da casa che negli ultimi tempi sono sempre di più.

Le rassicurazioni di Alberto Matano al pubblico da casa

Rimanendo sull’argomento, ovvero le grosse difficoltà incontrate per una giusta messa in onda de La vita in diretta, Alberto Matano ha voluto fare un’altra precisazione. Quindi poi ha passato la parola alla sua collega Lorella Cuccarini.

Il giornalista che per anni ha lavorato dietro il bancone del telegiornale della prima rete ha asserito: “Nonostante tutto, ci siamo anche oggi e vogliamo iniziare facendovi sorridere”. Ricordiamo che da un paio di settimane gli ascolti sono aumentati raggiungendo anche la soglia dei tre milioni di spettatori.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!