Eva Henger dimagrita troppo, uno scatto crea spavento (FOTO)

Eva Henger
Eva Henger

Eva Henger è sempre stata una bellissima donna. Alta, bionda, magra e dal viso d’angelo. Oggi rispetto al passato, dando uno sguardo alle sue foto sembra addirittura più giovane di prima.

In tanti, infatti, le hanno chiesto come avesse fatto al suo corpo e sopratutto come mai è così dimagrita. Negli ultimi, tempi Eva ha deciso di perdere qualche kilo e secondo alcuni la sua magrezza è un po esagerata.

Eva Henger troppo magra fan preoccupati

In uno dei suoi ultimi scatti, Eva Henger ha lasciato senza parole su seguaci. La foto però questa volta ha generato un bel po’ di polemiche. Nell’immagine in questione, l’ex porno diva si trova a casa sua con addosso un top nero e un pantaloncino corto bianco. Nulla di strano se in tanti non avessero notato la sua magrezza. Rispetto a qualche mese fa, Eva ha perso molto peso e a qualcuno non è piaciuto affatto.

Un altro utente si è preoccupato per la sua salute e le ha chiesto se non avesse qualche problema. A quanto pare, la madre di Mercedes ha voluto solamente ritornare in forma in vista della stagione estiva, dichiarando che oltre a seguire una corretta alimentazione sta praticando tanto sport. (Continua dopo il post)

La confessione intima di Eva

Dopo aver lasciato il mondo del porno, Eva Henger si è dedicata completamente alla sua famiglia. In una recente intervista, l’ex attrice ha dichiarato che nonostante la sua età è pronta a mettere di nuovo su famiglia. Accanto al marito Massimiliano Caroletti con la quale ha avuto Jennifer, ha rivelato che le piacerebbe diventare di nuovo mamma di una femminuccia.

L’ex concorrente de L’Isola dei Famosi, nonostante i numerosi impegni di madre e moglie riesce ugualmente a coccolare la sua dolce metà. In una recente intervista, Eva ha svelato un segreto che riguarda la sua sfera sessuale. Nel dettaglio ha dichiarato che il sesso non si fa solo a letto e la sera ma in qualsiasi momento della giornata. “Mia figlia al mattino va a scuola”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!