Barbara Palombelli, dopo la frase shock provvedimenti dal Codacons?

Barbara Palombelli

Poche sere fa, a Stasera Italia, Barbara Palombelli si è resa protagonista di un episodio che ha sollevato un vero e proprio polverone. Un messaggio definito pericoloso quanto inaccettabile quello lanciato dalla conduttrice che ha spiegato, in toni razzisti, i motivi per cui secondo lei al nord il Coronavirus abbia causato più vittime che al sud. Il Codacons chiede provvedimenti urgenti e definitivi con la sospensione definitiva del programma.

Barbara Palombelli a rischio

Barbara Palombelli sta rischiando davvero grosso in queste ore. Il Codacons è intervenuto duramente sulla frase che la conduttrice ha proferito in diretta alcune sere fa. Una frase molto infelice che ha fatto infuriare i telespettatori. Il caso è esploso, tra l’altro, anche sui social. In base a quanto detto dal Codacons, anche l’AGCOM potrebbe intervenire in merito.

A nessuno è piaciuto quanto detto da Barbara Palombelli che ha offeso i meridionali con un concetto che, tra l’altro, a parere unanime, non aveva motivo di esistere in un momento come questo. “Una frase intrisa di odio che impone immediati provvedimenti” dice il Codacons. Il comunicato prosegue “Qui non si tratta di voler censurare nessuno ma in un momento davvero grave, come quello che stiamo vivendo, le battutine razziste potrebbero esserci risparmiate”.

Un messaggio molto chiaro che, proseguendo, dice che “è imbarazzante come dinnanzi ad una pandemia che, appunto, sta colpendo l’intero pianeta, si possa sostenere una teoria per cui le vittime al sud-Italia sarebbero di meno per via del fatto che al Sud non si lavori o, peggio, non si rispettino le regole”. Un messaggio che non deve assolutamente essere consentito a nessuno nonostante la Palombelli rivendichi la libertà di opinione.

La frase incriminata e il provvedimento

“Il 90% dei morti è al Nord perché sono tutti ligi e vanno a lavorare” aveva tuonato Barbara Palombelli in diretta. Un’affermazione razzista che ha impiegato pochissimo tempo a fare il giro del web e a provocare lo sdegno da ogni dove.

È per questo che il Codacon ha chiesto di sospendere, immediatamente, Stasera Italia in segno di rispetto verso tutti i telespettatori che si sono sentiti offesi da tale affermazione. Contrariamente, si annuncia il boicottaggio della trasmissione con invito al pubblico a non seguirla per il messaggio squallido e razzista della conduttrice.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!